Con il caldo anche gli spermatozoi vanno in ferie

 
E-mail Stampa PDF

Il troppo calore può incidere sulla qualità degli spermatozoi. La fertilità ne risente

spermatozoi_stressati

L'aumento della temperatura a livello dei genitali riduce la quantità e la qualità di spermatozoi, compromettendo così la fertilità maschile.

Troppo caldo, spermatozoi “stanchi”. Già era nota da tempo una quantità inferiore di spermatozoi a causa dell'esposizione dei testicoli ad un elevato calore. La temperatura fisiologica testicolare umana è mantenuta in un range che va dai 32 ai 35 gradi, quindi di circa 2 gradi rispetto alla normale temperatura corporea. Questa è una condizione necessaria per avere una spermatogenesi normale. Già un aumento di 1-2 gradi della temperatura nel testicolo che si ripete costantemente riduce la spermatogenesi.

La temperatura riduce la qualità del seme. Ma nuovi studi sembrano indicare che le alte temperature possono modificarne anche la qualità. Lo sostiene una ricerca riportata dal Journal of Reproduction & Fertility. Gli studiosi hanno misurato la temperatura scrotale in 300 uomini sub fertili che presentavano una concentrazione media di 21,4 milioni di spermatozoi per ml e in 30 uomini fertili, come controllo, con una concentrazione media di 118,7 milioni di spermatozoi per ml. Gli uomini infertili avevano temperature medie di 34,75° C misurate a livello dei testicoli. Negli uomini fertili la temperatura media era di 33,4° C. La differenza di 1,35° C è significativa. Una temperatura sopra i 34,1 ° C è stata riscontrata nel 83% degli uomini infertili, indipendentemente dalla motivazione clinica dell’infertilità. Questo studio avalla l’idea che piccoli aumenti di temperatura interna possono interferire con la capacità del testicolo a produrre spermatozoi normali.

Attenti alla febbre, all'auto e ai cellulari. Anche l’innalzamento della temperatura corporea per eventi febbrili può occasionalmente incidere sulla qualità degli spermatozoi. Ma sotto accusa è anche l'automobile e i telefonini. Si è osservato un aumento della temperatura scrotale durante la guida di un auto, tale da raggiunge un valore di 1,7 a 2,2 gradi durante la guida ininterrottamente per più di 2 ore. Anche i cellulari, tenuti in genere in tasca, molto vicini ai genitali, sarebbero produttori di calore.

Alcuni consigli. Alta sembrerebbe quindi l’influenza sulla qualità del liquido seminale delle attuali abitudini di vita o del tipo di lavoro che si pratica. Queste osservazioni dovrebbero stimolare gli uomini a stare più attenti alla loro persona, ad evitare una vita troppo sedentaria, lunghe ore alla guida, l’uso smodato dei cellulari, gli abiti troppo stretti e i tessuti sintetici che si surriscaldano trasmettendo calore. Altra abitudine da evitare è quella di fare bagni o docce troppo caldi e stare attenti all’uso che si fa delle saune.

Abbassare la temperatura migliora la motilità. Alcuni studi hanno dimostrato che una prolungata riduzione della temperatura della zona scrotale di circa 2-5° C, può essere efficace per migliorare l’infertilità maschile. L’applicazione di impacchi di ghiaccio sullo scroto infatti aumenta la motilità degli spermatozoi. Una ditta inglese ha messo sul mercato un prodotto per aiuta il raffreddamento dello scroto(Il FertilMate Patch ™ della Babystart). È una benda contenete un idrogel a base di mentolo. Flessibile e sagomata, può essere indossata facilmente sia durante il giorno che durante la notte. È particolarmente utile nei periodi estivi quando il caldo è maggiore. Inoltre, questo prodotto viene anche consigliato dagli andrologi per migliorare la spermatogenesi negli uomini che hanno lievi problemi di infertilità.

http://www.fertilmate.co.uk/

http://www.shytobuy.it/babystart-fertilmate.html

 

Altri Articoli - Andrologia

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI