Come migliorare la fertilità di coppia

 
E-mail Stampa PDF

coppia-stressCome migliorare la fertilità della coppia. Lamberto Coppola, andrologo, ginecologo e sessuologo, direttore dei centri Tecnomed (Nardò LE), Casa di Cura Petrucciani (Lecce) e Fabia Mater di Roma, spiega quali sono i comportamenti da tenere per ottenere una gravidanza senza per forza ricorrere alla fecondazione assistita.

Prof. Coppola, quanto incide la frequenza dei rapporti sessuali sulla fertilità della coppia?

“Personalmente, sulla base della trentennale esperienza in campo andrologico e nella procreazione assistita, ho da sempre ritenuto che per avere maggiori possibilità di concepimento bisogna che il partner maschile aumenti la frequenza dei rapporti sessuali, per intenderci almeno una volta al giorno. Nel breve periodo fecondo della donna, quando cioè le ghiandole del collo uterino secernono muco cervicale filante e trasparente, non guasterebbe far sesso anche due volte al dì. In questo periodo tra l’altro le secrezioni della donna avendo una carica bioelettrica negativa attraggono più facilmente verso l’utero gli spermatozoi che presentano invece sulla loro superficie una carica POSITIVA… un po’ come quando una calamita chiama verso di se degli spilli”.

Si dice invece che un certo periodo di astinenza aumenta il numero di spermatozoi e conseguentemente l’uomo ha più possibilità di mettere in cinta una donna.

“È consuetudine di molti medici, ginecologi inclusi, consigliare invece dai due ai quattro giorni di astinenza per migliorare la capacità fecondante dell’uomo. Niente di più sbagliato. Questo è il periodo che viene consigliato prima dell’esecuzione dello spermiogramma (esame del liquido seminale) i cui parametri devono rispettare le procedure metodologiche dettate dall’OMS, assai diverse da quelle stabilite da madre natura, soprattutto nel genere umano. Nell’uomo infatti, rispetto agli animali, si osserva alta percentuale di spermatozoi anormali, specie a livello della testa, dove è presente il DNA che deve penetrare nell’ovocita. Il DNA degli spermatozoi umani è per natura molto più danneggiato rispetto a quello animale, per dirla in “medichese”, presenta cioè molte più aneuploidie.”

Cosa succede quindi se l’uomo ha frequenti eiaculazioni?

“Eiaculando una volta al giorno e liberando i depositi di spermatozoi presenti a livello delle vie seminali (epididimi ed ampolle deferenziali) vengono inviati alcuni stimoli endogeni (feedback) ai tubuli seminiferi del testicolo che da parte loro incrementano la produzione di nuove cellule. Questo “allegro turn over nemaspermico” porta l’uomo ad avere nel proprio eiaculato spermatozoi sempre più giovani, vale a dire, sebbene numericamente minori, con DNA sempre meno danneggiato e quindi meglio utilizzabile durante la fecondazione (Figure 1 e 2).

coppola

E la fertilità della donna?

“La fertilità della donna comincia la ridursi dopo i 30 anni e decresce rapidamente soprattutto tra i 37 e i 40 anni, a causa della progressiva diminuzione quantitativa e qualitativa degli ovociti, il cui numero è ben stabilito nelle gonadi femminili sin dalla vita fetale. L’impossibilita delle donne a produrre nuovi gameti determina dopo questa età progressivi cambiamenti del DNA ovocitario sino alle aneuploidie, proprio a causa del lungo tempo intercorso tra sua formazione nelle cellule germinali fetali e il momento in cui viene poi realmente utilizzato per la fecondazione.”

Quale consiglio può dare alle nostre coppie?

“Semplicemente di amarsi intensamente e frequentemente, la vera sessualità deve essere ricreativa e creativa, ma anche procreativa, per cui alle donne specialmente vorrei dire di non tardare ad avere un figlio... dopo i 30 anni il vostro DNA non aspetta più. Agli uomini invece di non preoccuparsi di essere un po’ veloci... a che serve prolungare il rapporto quando con la creatività e all’affinità di coppia rende la vostra partner sincrona con voi. È meglio fare l’amore due volte di seguito e non stancare se stessi e i propri spermatozoi in un unico, prolungato ed estenuante rapporto.

La tabella seguente, infine, riportiamo “le 10 regole d’oro” che l’uomo del terzo millennio deve osservare per mantenere la propria “performance sessuale e riproduttiva”.

 

  1. Non fumare più di 10 sigarette al giorno, se proprio non ce la fai a smettere
  2. Non bere birra o alcolici, ma il buon vino rosso non guasta … anzi migliora la vita
  3. Non eccedere nel piccante, insaccati e simili
  4. Evita qualsiasi tipo di droga, anche le così dette “leggere” sono dannose
  5. Non usare indumenti intimi sintetici
  6. Non usare il computer sulle ginocchia ed evitare il telefono cellulare nella tasca dei pantaloni
  7. Non ritardare eiaculazione e orgasmo (coitus reservatus ed interruptus congestionano la prostata!)
  8. Non usare pantaloni aderenti e di tela jeans o sintetici
  9. Bere molta acqua specie la mattina
  10. Fare docce di acqua fredda due volte al dì specie nei mesi estivi e subito dopo le saune

 

 

 

Altri Articoli - Andrologia

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI