Le pene del pene: la Fimosi

 
E-mail Stampa PDF

Quando la pelle che riveste la punta del pene perde elasticità può essere necessaria la circoncisione

cure-fimosiQuando quella pellicina che ricopre la punta del pene (glande) perde elasticità ci troviamo di fronte ad un caso di fimosi. In genere questa struttura cutanea svolge un'azione protettiva, ma quando viene colpita da fimosi ne consegue un restringimento fastidioso, difficoltà o impossibilità a evidenziare il glande oppure una strozzatura al di sotto di esso una volta scoperto (parafimosi).

Gli andrologi distinguono la fimosi serrata, quando si ha l’incapacità di scoprire la punta del pene anche a pene flaccido, da quella non serrata, in cui non si riesce ad effettuare la scopertura del glande ma solo se si ha erezione.

La fimosi inoltre può essere distinta in congenita o acquisita, vale a dire quella presente da sempre da quella che si manifesta secondariamente in varie età della vita. Attenzione però che spesso si tende a confondere la fimosi congenita con la normale impossibilità a scoprire il glande nei bambini molto piccoli (al di sotto dei 3 anni), situazione questa che non deve preoccupare i genitori più di tanto, perché nel 90% dei casi si risolve entro il quarto anno senza necessità di intervento terapeutico. Se da un lato è quindi importante diagnosticare precocemente e correggere una fimosi  al fine di evitare al bambino infezioni delle vie urinarie ricorrenti ed infiammazioni, oltre che prevenire altri disturbi in età adolescenziale o adulta, da un altro lato è importante evitare manovre forzate del prepuzio per evitare lesioni sia sul glande che sulla pelle, tali da portare alla formazione di cicatrici che non sono elastiche e che potrebbero essere di per sé causa di una fimosi vera e propria.

Da qui nascono le controverse posizioni dei medici riguardo l'utilità della cosiddetta “ginnastica prepuziale”, spesso consigliata per aumentare l'elasticità del prepuzio in bambini con difficoltà a scoprire il glande. Secondo alcuni studiosi, infatti, se praticata troppo precocemente ed arbitrariamente sarebbe inutile o addirittura dannosa. Vi è invece unanimità nella necessità di porre attenzione massima all'igiene e alle irritazioni locali, specie nell’età infantile.

La fimosi acquisita invece si manifesta in età adulta, le cause possono essere molteplici: ripetute infiammazioni batteriche o fungine (balanopostiti), malattie a trasmissione sessuale, come clamidia e gonorrea, portano alla formazione di cicatrici che provocano a loro volta il progressivo insorgere della patologia.

Attenzione infine ai dolciumi. Ripetute e persistenti iperglicemie possono evocare infatti infezioni da Candida a livello del prepuzio con successiva fibrosi cicatriziale dello stesso. Frequentemente un diabete latente in un adulto può essere diagnosticato indirettamente attraverso questa fastidiosa situazione che si presenta e ripresenta a ciel sereno, indipendentemente da rapporti sessuali.

Terapia: igiene locale, generale e sessuale, nonché l’utilizzo di detergenti adeguati, sono il modo migliore per prevenire la fimosi del prepuzio. Spesso si tenta di curare la fimosi con pomate o compresse antibiotiche e antiflogistiche, i cui risultati raramente sembrano essere definitivi. La soluzione più efficace rimane sempre la circoncisione (parziale o totale), associata alla frenuloplastica in caso di presenza di frenulo corto.

In alcuni soggetti, infine, pur essendoci una perfetta normalità del prepuzio, esiste un'atavica fobia nello scoprire il glande. Questa forma del tutto funzionale, spesso frutto di tabù e di problematiche relazionali non risolte, viene facilmente affrontata con un corretto counseling andrologico e, in alcuni casi, con l’ausilio dello psicologo.

 

Altri Articoli - Andrologia

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI