Concepimenti "over 40", anche l'età dell'uomo influisce

 
E-mail Stampa PDF

Anche l’età del partner maschile può influenzare negativamente la fertilità di coppia

spematozoi-uomini-anzianiDalla fine degli anni cinquanta il ruolo della donna nella società è molto cambiato e l’età della prima gravidanza si è di molto procrastinata. Tuttavia la fertilità della donna comincia a ridursi dopo i 30 anni per la drastica riduzione di ovociti. Ma per l’uomo ancora non è chiaro se l’età possa realmente essere un problema, poiché nell’uomo si ha la produzione di spermatozoi fino a tarda età, mentre le alterazioni ormonali, che pure si verificano, non sembrano influenti.

La storia ricorda padri attempati come Picasso, Charlie Chaplin, Anthony Quinn, Mike Bongiorno e Marlon Brando. Non c’è accordo neppure sui parametri seminali, alcuni sottolineano diminuzione della motilità, altri addirittura sostengono un aumento degli spermatozoi. Giunge però in aiuto uno studio del 2006, nel quale è stata analizzata l’età paterna di 1.938 coppie sottoposte a fecondazione artificiale. Questo studio ha dimostrato un netto aumento di fallimenti nelle coppie con partner maschile over 40 rispetto a quelle in cui l’età paterna era inferiore ai 30 anni. Questa differenza si è dimostrata maggiormente evidente quando anche l’età femminile superava i 35 anni. Possiamo quindi desumere che anche l’età dell’uomo potrebbe interferire sulla fertilità di coppia, ma non sono completamente noti i meccanismi che regolano il potere fecondante del maschio, per cui risulta ancora difficile stabilire i criteri entro i quali confinarne la reale fertilità. Con l’aumentare dell’età si sommano nel tempo fattori negativi per la fertilità (alcol, fumo, inquinamento ambientale e alimentare, ecc.) o patologie nocive per la funzionalità gonadica (varicocele, infezioni genitali, diabete, ipertensione e obesità).

Questi fattori di rischio intaccano le parti più sensibili degli spermatozoi, vale a dire il DNA e i mitocondri. Questo aspetto è stato oggetto di un recente studio pubblicato nel 2010 su Human Reproduction dal quale si rileva un incremento di aborti precoci all’aumentare dell’età maschile, esito di un elevato tasso di frammentazione del DNA spermatico. È quindi chiaro come un semplice spermiogramma non sia più sufficiente per valutare l’effetto negativo dell’età del maschio sulla capacità fecondante della coppia (aging riproduttivo maschile), per cui oggi negli uomini over 40 che si accingono a cercare un figlio è fondamentale approfondire il quadro con lo studio dell’anima dello spermatozoo e la sua respirazione mitocondriale, proprio in centri di andrologia specializzati.

 

Altri Articoli - Andrologia

L'importanza di aumentare i rapporti sessuali nell'infertilità anche nel corso delle terapie.
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI