Varicocele: come si affronta e come si sconfigge

 
E-mail Stampa PDF

I dati di un recente studio sulle principali tecniche per preservare la fertilità

varicocele-1Il varicocele è un’affezione molto comune nell’uomo, soprattutto quando ci sono problemi di infertilità, ma è anche una causa d’infertilità facilmente trattabile: attualmente sono infatti disponibili, quando ne esista l’indicazione, molteplici opzioni terapeutiche per la cosiddetta varicocelectomia, cioè l’asportazione del varicocele, comprendenti metodiche chirurgiche e microchirurgiche, laparoscopiche e radiologiche.

L’approccio chirurgico del varicocele consiste nella legatura delle vene spermatiche, raggiungibili attraverso diverse vie d’accesso (retroperitoneale, inguinale, subinguinale) anche con l’utilizzo di mezzi d’ingrandimento ottico e microscopio-operatore (tecniche microchirurgiche). Le legature chirurgiche “alte”, effettuate in anestesia generale, richiedono l’apertura della parete addominale, con conseguente recupero funzionale più lento per il paziente, ed hanno un alto tasso di recidiva (20%) e di idrocele (12-33%), oltre ovviamente al possibile residuare della cicatrice chirurgica addominale. Le legature “basse” inguinali presentano una ridotta frequenza di recidiva (< 5%), ma un’alta percentuale d’insuccessi, poiché a questo livello le vene sono più numerose e più difficilmente separabili dall’arteria spermatica (che va preservata).

Gli interventi in laparoscopia presentano scarse recidive e complicanze, ma costi elevati e richiedono un’importante esperienza da parte dell’operatore. La scleroembolizzazione (per via transbrachiale o transfemorale) è una metodica radiologica endovascolare, effettuata in anestesia locale, che, sebbene possa comportare un tasso di recidive che può arrivare al 12%, presenta i vantaggi di essere minimamente invasiva per il paziente, con una rapida ripresa funzionale ed una scarsa incidenza di complicanze. Per questi motivi è ad oggi ritenuta dalla maggior parte della letteratura scientifica come il trattamento di elezione per la terapia non invasiva del varicocele.

Tuttavia, un recente studio, pubblicato da un gruppo americano su di un’importante rivista scientifica, il British Journal of Urology International, ha svolto un’attenta revisione della letteratura scientifica disponibile sull’argomento, concludendo che le tecniche di microchirurgia rappresenterebbero l’opzione terapeutica più efficace e con un miglior rapporto costo-beneficio, anche in termini di miglioramento della fertilità dell’individuo. Infatti, la correzione del varicocele determina un miglioramento del liquido seminale nel 40-60% dei casi, e, nelle partner dei soggetti infertili, un aumento della percentuale di gravidanze variabile dal 10 al 40% dei casi. Ad oggi non vi è però ancora consenso nel mondo medico e scientifico su quale sia la tecnica d’intervento migliore, poiché ogni tipo di approccio terapeutico presenta come si è visto un proprio spettro di efficacia, recidiva, complicanze e costi.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Altri Articoli - Andrologia

L'importanza di aumentare i rapporti sessuali nell'infertilità anche nel corso delle terapie.
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI