Vantaggi e svantaggi di diventare genitori a 40 anni

 
E-mail Stampa

C’è più tempo per i figli, ma meno energia. E con la fecondazione in vitro molti limiti sono caduti

mamma-40-anniL’età al primo parto è costantemente aumentata nei paesi industrializzati. Nel corso degli ultimi decenni, il fenomeno del ritardo nella ricerca di un figlio è stato oggetto di ricerca ed interesse per i demografi, i medici specialisti e di chi si interessa di scienze sociali. In un recente studio, in particolare, hanno cercato di esplorare i vantaggi e gli svantaggi percepiti dalla coppia dal rinvio del concepimento, nonché capire da queste stesse coppie la loro opinione retrospettiva sull’ “età ottimale” per diventare genitori.

A tal fine, è stato esaminato negli Stati Uniti, dai ricercatori K. Mac Dougall e Y. Beyene1 e RD Nachtigall dell’Istituto for Health and Aging e del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell’ Università di San Francisco in California, un gruppo appositamente scelto di uomini e donne che hanno utilizzato tecniche di fecondazione assistita per concepire alla fine della loro capacità riproduttiva, per raccogliere valutazioni sulla scelta ritardata di genitorialità .

Su 46 coppie, le cui donne erano di età superiore a 40 anni, sono state condotte interviste approfondite tra il 2009 e il 2011. Anche se i dati demografici di questo gruppo sono risultati simili a quelli di altre coppie che hanno utilizzano la fecondazione assistita per ottenere una gravidanza, il reddito medio delle coppie più anziane è risultato di 3-4 volte superiore a quello della famiglia media americana, e questo può influenzare le loro esperienze genitoriali in senso positivo.

Si è visto che la maggior parte delle donne e degli uomini ritiene che ritardare questa scelta nel corso della vita fertile ha portato a vantaggi a se stessi e alle loro famiglie. Tra questi, aver consolidato la propria carriera, una maggiore flessibilità di tempo da dedicare al lavoro ed una maggiore sicurezza finanziaria, ed anche una maggiore preparazione emotiva alla genitorialità.

Concepire in vitro, invece, è stato considerato uno svantaggio anche perché l’infertilità ha spesso obbligato i genitori ad avere un numero inferiore di figli rispetto a quanto desiderato, anche se tutti hanno espresso di sentirsi 'fortunati' di avere figli. Altri svantaggi sono risultati essere la mancanza di energia alla genitorialità, minore disponibilità a trascorrere con i bambini ed essere stigmatizzati dalla società come genitori anziani.

Questi svantaggi sembrano aver influenzato le esperienze di concepimento e la genitorialità in modo che, col senno di poi, la maggioranza dei partecipanti ha identificato l'età ottimale per essere genitori per la prima volta a circa 5-10 anni prima di quando invece hanno concepito. Questa fascia di età che è stata immaginata idonea per massimizzare i vantaggi finanziari ed emotivi della genitorialità in seguito, riducendo al minimo l'impatto di infertilità correlata all'età, l'energia diminuita, problemi di salute previsti e la stigmatizzazione sociale di apparire troppo vecchi come genitori.

 

 

 

Altri Articoli - Coppia e Società

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI