Il difficile percorso dell’adozione internazionale

 
E-mail Stampa

Sono stati 4.022 i bambini adottati in Italia lo scorso anno. Un percorso tutt'altro che semplice e irto di ostacoli

adozioneSecondo un comunicato della Commissione per le Adozioni internazionali nel corso del 2011 la Commissione ha rilasciato l’autorizzazione all’ingresso in Italia per 4.022 bambini provenienti da 57 Paesi, adottati da 3.154 coppie italiane.

Le coppie che scelgono la strada dell’adozione internazionale sanno che dovranno attraversare un terreno irto di ostacoli e difficoltà, tanto da richiedere anche interventi specialistici e sociali a sostegno della loro scelta nei momenti di crisi. Il bambino da adottare, quale che sia la sua storia, quasi sempre porta nella nuova famiglia una serie di problematicità dovuta al contesto culturale diverso e ad eventuali carenze affettive o ad abusi e maltrattamenti che può aver subuuito. Ecco allora come l’inserimento di un minore in una famiglia adottiva e nel contesto sociale di appartenenza è generalmente complesso. Ed è in virtù di queste considerazioni che l’adozione, a maggior ragione quella internazionale, prevede un iter piuttosto lungo, volto a comprendere quali siano le risorse in possesso della coppia che ha scelto l’adozione. Ma se da un lato l’eccessivo zelo è voluto per tutelare il minore ed evitare che, in seguito a un fallimento adottivo, possa venire a trovarsi in una nuova situazione di abbandono, dall’altro deve evitare di assumere un carattere punitivo e giudicante. Sarebbe pertanto opportuno, sia per il bene del minore che per il rispetto della coppia che lo vuole adottare, che il percorso adottivo si riappropri dei propri effettivi scopi. Questo, infatti, altro non è che uno strumento volto a raccogliere informazioni sull’idoneità della coppia all’adozione ma anche un mezzo per offrire informazioni alla coppia sia sull’adozione in sé sia per recuperare riferimenti di gruppi formativi o d’incontro nei quali confrontarsi con altre coppie adottive. In altri termini, risulta fondamentale, per il buon esito dell’adozione, che sul percorso di maturazione della coppia vi siano figure che la aiutino a sperimentare cosa davvero significhi accogliere un bambino adottivo, confrontarsi con la sua diversità, con la sua storia, accettarlo e raccontargli le sue origini.

 

Altri Articoli - Coppia e Società

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI