Unicef, in Italia peggiora la qualità della vita dei minori

 
E-mail Stampa PDF

bambiniIn Italia la qualità della vita dei minori peggiora di anno in anno, tanto da superare anche quelle dei coetanei che vivono nei Paesi in via di Sviluppo. A lanciare l'allarme è il presidente dell'Unicef italiana , Vincenzo Spatafora: "rileviamo - ha spiegato - un aumento del degrado delle condizioni di vita dei bambini e degli adolescenti più che nei paesi in via di sviluppo".

"Ridurre i fondi ai comuni per le politiche per l’infanzia – ha sottolineato Spatafora a margine del meeting dei volontari – è stato un errore, i diritti dei bambini sono per questo compromessi. Aumentano le famiglie in cui mancano beni essenziali, a volte ai figli non viene garantito il cibo".

"Da circa tre anni, da quando sono presidente dell'Unicef - ha proseguito Spadafora in un'intervista rilasciata all'agenzia di stampa ANSA - giro in continuazione l'Italia e posso testimoniare che vedo un aumento delle famiglie in cui mancano i beni essenziali, a volte ai figli non viene garantito il cibo. Mi viene in mente Napoli, che è la mia città e che conosco, ma anche alcune periferie del Nord". All'origine di ciò - ha ribadito il presidente dell'Unicef Italia - il forte calo delle risorse ai comuni: "un grosso errore per le ricadute sul welfare locale".

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 11 Maggio 2011 12:38 )  

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna