Yara: scarcerato il marocchino, l'Italia si riscopre razzista

 
E-mail Stampa
yara-gambirasio-2Le indagini ripartono da zero o quasi e il marocchino – unico indagato – è stato scarcerato con tante scuse. Dopo una gogna mediatica che ha messo all’angolo il principale sospettato per la scomparsa di Yara Gambirasio, una certa parte dell’opinione pubblica italiana sembra aver perso la bussola che in modo semplicistico e sbrigativo indicava fino a ieri la vittima sacrificale contro cui accanirsi: lo straniero.
In poche ore, a Bergamo si erano scatenati cartellonisti e "lenzuolieri" che, armati di spray, avevano urlato contro l’untore di turno, il molok di tutti i mali, il responsabile contro cui scagliare la rabbia repressa per quanto non andava come doveva: una sorta di “ti piace vincere facile” contro lo straniero. Salvo poi rintanarsi nel silenzio e ammettere: forse ci siamo sbagliati (ma quanti ominicchi avranno il coraggio di ammetterlo a se stessi?).
Il caso di Yara Gambirasio, osservato dal punto di vista delle reazioni dell’opinione pubblica, ricorda molto da vicino quanto si verificò subito dopo la strage di Erba: il principale indiziato per qualche tempo fu il tunisino Azouz Marzuk, salvo poi scoprire che ad aver consumato quell’orrendo delitto erano stati due italiani. I vicini della porta accanto. E allora ci fu la retromarcia di opinione pubblica e media che – si direbbe “in concorso” – avevano puntato subito l’indice contro lo straniero di turno.
Non solo. Secondo le testimonianze del suo datore di lavoro, il principale indiziato per la scomparsa di Yara Gambirasio era addirittura in cantiere, a fare il muratore, uno dei mestieri che gli italiani grafomani di cartelli e candide lenzuola contro gli immigrati praticano ormai di rado. Gli inquirenti, insomma, sarebbero stati tratti in inganno da una traduzione sbagliata di una telefonata intercettata. Un abbaglio tale da far finire sulle prime pagine di tutti i giornali un uomo che, agli occhi dell’opinione pubblica, fino a ieri era “colpevole” solo di essere straniero.

 

 

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...