Come conservare a lungo la propria fertilità? Ripartiamo dall’alimentazione

 
E-mail Stampa

Ancora una volta l’alimentazione si conferma una delle principali armi per combattere l’infertilità

dieta_mediterranea_00Le abitudini alimentari nel corso degli anni si sono andate modificando, la “moda” corrente in fatto di cibo prevede infatti, l’assunzione di grosse quantità di alimenti pronti, fritti, ricchi in acidi grassi saturi, largo consumo di zuccheri semplici, e bevande alcoliche. Attraverso diversi studi siamo arrivati alla conclusione che le abitudini alimentari interferiscono e influenzano drasticamente il decorso e l’insorgenza di alcune patologie, fra cui anche l’incapacità di intraprendere una gravidanza.

Tra il 2009 e il 2010 è stato intrapreso un studio che coinvolgeva 188 ragazzi americani tra i 18 e 22 anni, in cui si valutato attraverso il FFQ (questionario alimentare) l’introito alimentare in relazione ad alcuni parametri riguardanti la qualità dello sperma (morfologia, motilità e quantità). I giovani sono stati invitati a riferire quanto spesso in media avevano consumato una certa quantità di cibi e bevande, nel corso dell’ anno precedente.

Dal questionario alimentare sono stati identificati due principali modelli alimentari:

  • Il primo modello cosiddetto “occidentale” caratterizzato dal consumo di notevoli quantità di carne rossa e processata, cereali raffinati, snack, pizza, bevande dolci ad alto contenuto calorico e alcolico, burro maionese, e dolci.
  • Il secondo modello invece è caratterizzato dall’assunzione di un elevato consumo di pesce, pollo, frutta, verdura, legumi e cereali integrali.

Ovviamente il secondo modello alimentare ha fornito migliori risultati dal punto di vista della qualità dello sperma. Ma non solo: questo approccio nutrizionale ha un effetto protettivo contro problemi cardiovascolari, diabete, e il cancro del colon-retto. L’analisi non ha fornito dati precisi ed esaustivi in merito alla correlazione tra il singolo gruppo alimentare e la sua conseguente attività benefica sulla qualità dello sperma; bensì sarebbe l’insieme di questi alimenti, e quindi il modello alimentare complessivo che influenza positivamente la qualità degli spermatozoi. L’unico dato interessante riguarda il melone: si è visto che un aumento della sua assunzione determina conseguentemente un paradossale aumento della motilità degli spermatozoi.

Se andiamo poi ad analizzare nel dettaglio questo modello qui delineato così efficace nella protezione contro l’infertilità non è altro che la nostra dieta mediterranea che tutti noi ben conosciamo. L’aderenza ad un modello di dieta strettamente occidentale invece, non è risultato significativamente associato al miglioramento della qualità e motilità degli spermatozoi.

Quindi, i risultati di questo interessante studio supportano l’ipotesi che una dieta ricca di frutta, verdura, pesce, pollo e cereali integrali oltre a far risparmiare le tasche dei consumatori ha anche un ruolo nel migliorare la qualità del liquido seminale.

 

Altri Articoli - Nutrizione

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Vino e superalcolici, quali differenze

I secondi privi di caratteristiche salutari.
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI