Come trasformare diete tristi in piatti gustosi/5

 
E-mail Stampa

ricotta_romanaPerdere peso e mantenersi in forma è possibile anche senza rinunciare al gusto. Prosegue quindi il nostro percorso tra le ricette “dietetiche”. Anche una dieta che può sembrare triste e difficile negli accostamenti, può diventare stimolante, in quanto vedremo come con un pizzico di fantasia è possibile renderla piacevole. Vediamo come cucinare con brio del pesce azzurro e come rendere piacevole una cena a base di ricotta e pinzimonio.

 

PRIMA SETTIMANA

Venerdì

Iniziare ogni pasto bevendo un bicchiere d’acqua possibilmente ad una temperatura che non sia inferiore agli 11° soprattutto appena mattina.

 

Pranzo:

• Insalata di verza con pepe nero (porzioni libera)

• Involtini di alici (Donna g 120 / Uomo g 130) con limone e prezzemolo

• Cipolla rossa di Tropea al forno (porzione libera)

• Pane integrale (Donna g 70 / Uomo g 80)

 

Gli ingredienti proposti oggi sono spunti molto divertenti per creare piatti gustosi ma leggerissimi. Con una ricetta velocissima esaltiamo uno dei pesci tipici della nostra dieta mediterranea. Il pesce azzurro è economico e ricco di nutrienti. Tagliare finemente la cipolla per la lunghezza. Lasciarla marinare per circa 15 minuti nel succo di limone. Eliminare testa e lisca mantenendo i filetti uniti e con la codina, condire con olio ( per dare un po di grinta io metterei un siciliano), buccia del limone grattata e qualche fiocco di sale. Mentre facciamo riposare per qualche minuto, scoliamo e asciughiamo la cipolla condendola con olio e origano, ne posizioniamo un ciuffetto dalla parte opposta alla coda dei filetti d’alice girando ad involtino. Se si ha una buona manualità si può evitare lo spiedo altrimenti possiamo utilizzare uno spiedino mettendone tre per porzione.

Passare al cutter parte del pane integrale, molto asciutto (eventualmente ne consiglio un passaggio al forno) con il prezzemolo, qualche fiocco di sale e del pepe. Paniamo i nostri involtini appena velati d’olio con il pangrattato al prezzemolo, e passiamo in forno a 85 gradi per 5 minuti.

A parte in padella di ferro arrostiamo velocemente la verza con uno spicchio d’aglio in camicia e pochissimo olio, per dare una leggera sapidità e non deviare dalle possibili varianti della dieta possiamo aggiungere una piccola sfumata con un cucchiaino di soia fuori dal fuoco a fine arrostitura.

Serviamo i nostri involtini su letto di verza arrostita.

 

Cena:

• Pinzimonio di sedano e peperoni rossi e gialli (porzione libera)

• Ricotta fresca di mucca o di bufala(Donna g 120 / Uomo g 130)

• Zucchine e carote lessate (porzione libera) condite con aceto balsamico

• Pane integrale (Donna g 60 / Uomo g 70)

 

Per cena vi propongo un tortino di ricotta cotta con verdurine croccanti e pinzimonio. Tagliare solo la parte verde delle zucchine mettendo da parte il cuore, farle a cubetti e sbianchire come vi ho spiegato nelle precedenti ricette. Tagliare i peperoni allo stesso modo e “manierare” assieme alla ricotta con un pizzico di sale e pepe al mulinello. Consiglio ricotta di bufala: porla in uno stampino e passarla in forno a 160 gradi per 20 minuti far freddare e stampare.

Tagliare il sedano e le carote a striscioline per il pinzimonio che varieremo riutilizzando il cuore della zucchina frullata e setacciata aggiungendo olio (possibilmente ligure), sale e pepe. Frustiamo sino ad addensare e serviamo la ricotta con i bastoncini di carote e sedano assieme al pinzimonio all’acqua di zucchine.

 

Sulla base di una dieta alimentare costruita dai nostri nutrizionisti, faremo un percorso che, con lo stesso stile dei precedenti piatti presentati, contemplerà tutti gli elementi indicati nella dieta ma coniugando accostamenti e tecniche di cottura in maniera tale da renderla gustosa e non banale, il percorso ci porterà ad indicare due settimane di dieta tipo, partiremo dal primo lunedì e volta per volta arriveremo alle due settimane. Tuttavia è necessario ricordare che per ogni persona il nutrizionista stabilisce una dieta specifica. Per questo le diete qui proposte sono esempi che non devono essere considerati come indicazioni mediche.

 

Altri Articoli - Nutrizione

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI