Mangiar sano e perdere peso favoriscono il concepimento

 
E-mail Stampa

Una dieta equilibrata, un regolare esercizio fisico possono sconfiggere l’infertilità

dieta_mediterranea_00In passato la gravidanza, l’atto più naturale e la più straordinaria tra le funzioni umane, veniva intrapresa dalle giovani coppie subito dopo il matrimonio, data la giovane età della donna non esistevano quasi del tutto problemi di infertilità.

Oggi la causa più frequente di infertilità nella donna è sicuramente l’età avanzata; ma questa non è l’unica responsabile, ad aggravare la situazione ed accelerarla è anche un errato stile di vita.

Mangiare “male”, bere bibite fortemente zuccherate e a base di alcol, fumare o assumere sostanze dannose, dormire poco e male, essere stressati e non praticare alcun esercizio fisico rappresentano senza dubbio fattori predisponenti l’incapacità della donna di intraprendere una gravidanza, e non solo, sappiamo che un tale stile di vita favorisce anche altre patologie come l’obesità e il diabete mellito, che non fanno altro che contribuire all’infertilità.

Vi è un punto di estrema importanza che molto spesso vengono trascurati nel trattare pazienti che presentano questi ed altri disturbi, ed è l’influenza che l’alimentazione può esercitare sulla fertilità. Sono innumerevoli gli studi scientifici che sono dedicati agli effetti che determinati alimenti hanno sui livelli degli ormoni e sulla libido.

Molte coppie a cui è stato diagnosticata l’infertilità, non sono a conoscenza del fatto che sono ormai sempre di più le evidenze a conferma del fatto che solo riducendo il peso corporeo e apportando qualche semplice modifica dietetica si possono davvero avere grandi risultati. Infatti è stato dimostrato come l’aumento di peso in termini di kg può interferire negativamente con la possibilità di concepire un bambino, ad ogni innalzamento del peso corporeo corrisponde una minore probabilità (4% in meno) di riuscire ad intraprendere e portare a termine una gravidanza.

A dimostrazione di ciò uno tra gli studi più significativi da questo punto di vista è senza dubbio quello condotto dall’Università del Surrey nel 1995, in cui 367 coppie desiderose di metter su famiglia sono state seguite per ben 3 anni. L’età degli uomini variava da 25 a 59, quella delle donne da 22 a 45.

Molte di queste coppie avevano problemi di infertilità pregressa, altre avevano subito degli aborti spontanei, ed altre ancora avevano per esempio partorito dei feti morti o neonati con malformazioni e basso peso alla nascita.

Per tutto questo arco di tempo le coppie sono state sottoposte ad un regime dietetico e al soddisfacimento di alcuni importanti prerequisiti quali, evitare il fumo di sigaretta, l’assunzione di alcol e ridurre la caffeina. Si è dato invece maggiore spazio ad alimenti biologici, frutta, verdura, ed infine sono stati utilizzati degli integratori vitaminici e minerali se si riteneva opportuno. Al termine dei 3 anni di esperimento circa l’89% e cioè ben 327 coppie erano riuscite a concepire un figlio.

Insomma quasi la maggior parte delle coppie hanno superato il problema solo con la dieta, nessuno dei bambini era nato prematuro e nessuno di essi necessitava di grande assistenza medica dopo il parto. Non si sono verificati aborti spontanei, tantomeno mortalità o malformazioni perinatali. Ed infine il 65% delle coppie che avevano in precedenza concepito con una tecnica di fecondazione assistita nel corso dell’esperimento sono riusciti a concepire senza bisogno di un ulteriore ciclo di trattamenti.

Tutte queste correlazioni tra il peso corporeo e la fertilità possono sembrare di primo impatto banali, e non del tutto condivise dai pazienti, ma gli studi scientifici vediamo come siano tutti a riprova di questo stretto legame.

Prima si inizia a prendere cura del proprio corpo e della propria salute, più a lungo potremo protrarre la nostra fertilità.

 

Altri Articoli - Nutrizione

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Vino e superalcolici, quali differenze

I secondi privi di caratteristiche salutari.
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI