La dieta per migliorare la fertilità della coppia

 
E-mail Stampa

Una dieta vegetariana può aiutare la coppia infertile. Bisogna, in ogni modo, diminuire grassi animali e zuccheri

dieta_gravidanzaÈ necessario che una dieta in grado di sopperire al fabbisogno giornaliero di una donna, che ricerchi una gravidanza, sia caratterizzata da un equilibrato apporto di nutrienti provenienti da frutta, verdura e cereali integrali e che garantisca la quantità sufficiente di micronutrienti utili a contrastare gli effetti dannosi sulla fertilità causati da elementi atmosferici (es. pesticidi, insetticidi, metalli pesanti ecc) ed elementi nutritivi (es. grassi di origine animale).

La maggior parte di questi micronutrienti - Vit. A, C, E, β-carotene -  hanno una azione antiossidante e possono essere assunti nei quantitativi adatti con la dieta, altri, come l’acido folico o Vit. B9 hanno bisogno di un’integrazione farmacologica.

Una dieta equilibrata dovrebbe apportare il 50% del fabbisogno calorico da carboidrati, il 30-40% da proteine e la restante parte da grassi insaturi.

Fondamentalmente una dieta che aumenti il potenziale di fertilità, dovrebbe seguire le linee guida della dieta mediterranea. I carboidrati dovrebbero derivare da verdure e cereali integrali e agli zuccheri semplici sono preferibili quelli a lento assorbimento provenienti da frutta, cereali integrali, vegetali, legumi e latte scremato. La frutta in particolare fornisce lo zucchero inositolo che regolarizza l’attività ovarica e quindi il ciclo mestruale.

Un apporto maggiore al 50% di carboidrati potrebbe determinare una errata risposta insulinica dell’organismo, ciò incide aumentando la possibilità che si verifichino cicli anaovulatori.

I grassi saturi apportano un forte danno sul potenziale di fertilità già a quantitativi di 4gr al giorno, con un aumento del 70% di dannosità per ogni 2% di grassi saturi assunti in più al giorno. Grassi insaturi derivanti da olio di oliva e di lino, pesce e frutta secca invece sono utili rispettivamente  per le loro caratteristiche antiossidanti, per la sintesi di emoglobina e la salute dei mitocondri. Inoltre la frutta secca è ricca di Vit. E o Tocoferolo (dal greco tokos=parto e fero=portatore), definita la vitamina della fertilità.

Dal punto di vista proteico è stato dimostrato come una dieta latto-ovo-vegetariana che riesca a garantire il fabbisogno calorico giornaliero è molto più efficace nel preservare uno stato di fertilità e diminuire il numero di cicli anaovulatori.

Gli studi hanno messo in evidenza come una dieta così costituita, ormai definita come “dieta della fertilità”,  riduca di un terzo il rischio di infertilità

 

Altri Articoli - Nutrizione

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Vino e superalcolici, quali differenze

I secondi privi di caratteristiche salutari.
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI