Noi siamo quel che mangiamo: la scelta dei cibi alla base della buona salute

 
E-mail Stampa

L’assunzione di grassi insaturi migliora la nostra vita e rende gli spermatozoi migliori e più forti

olio_oliva1

Quando il filosofo Feuerbach disse che noi “siamo quello che mangiamo”, non aveva tutti i torti. Come la maggior parte di noi sa, e poi ignora, una dieta squilibrata e ricca di grassi è causa delle principali e più comuni malattie cardiovascolari (infarti, ictus, ischemie) e, come vedremo in seguito, influisce negativamente anche sulla qualità del liquido seminale.

È importante però classificare in modo corretto i grassi, in quanto non tutti sono nocivi. Gli acidi grassi si dividono in due principali categorie: gli acidi grassi saturi e acidi grassi insaturi. Gli acidi grassi saturi sono contenuti in alimenti quali fritture, burro, formaggi grassi, frattaglie, strutto, margarine, ecc. Questi grassi sono i principali indagati contro l’aumento delle gravi patologie cardiovascolari sopra elencate, mentre i secondi, ovvero gli acidi grassi insaturi, sembrano avere un’azione protettiva nei confronti del nostro organismo. Gli acidi grassi insaturi si suddividono a loro volta in monoinsaturi (acido oleico contenuto nell’olio d’oliva) e polinsaturi (omega tre contenuti principalmente nel pesce azzurro).

Uno studio condotto da alcuni ricercatori americani (Jill A. Attaman,Thomas L. Toth, e co.) e pubblicato sulla rivista scientifica Human Reproduction (Maggio 2012) ha dimostrato come una dieta ricca di acidi grassi saturi influisca negativamente sulla concentrazione degli spermatozoi e quindi sulla qualità del liquido seminale. In questo studio sono stati analizzati 99 pazienti con un’età media di 37 anni. Questi pazienti sono stati suddivisi in due gruppi: il primo gruppo era costituito da pazienti soprappeso o obesi (che avevano fatto abuso quindi di acidi grassi saturi), il secondo gruppo da pazienti con peso normale (non fumatori, che invece avevano seguito una dieta ricca di acidi grassi polinsaturi). I risultati di questo studio hanno dimostrato che i livelli di acidi grassi saturi contenuti nel plasma seminale erano direttamente correlati ad una diminuzione della concentrazione degli spermatozoi e quindi ad una diminuzione della qualità del liquido spermatico, mentre i livelli di omega 3 (acidi grassi polinsaturi) erano correlati con un miglioramento della morfologia degli spermatozoi.

In base a questi dati possiamo quindi affermare che una dieta ricca di grassi “cattivi” non fa altro che danneggiare il nostro organismo sotto qualsiasi punto di vista, mentre una dieta equilibrata, variata e ricca di grassi “buoni” è un toccasana sia per il corpo sia per il palato.

 

Altri Articoli - Nutrizione

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI