La Bulimia

 
E-mail Stampa

La bulimia è uno dei disturbi alimentari più diffusi, che porta all’ingestione di cibo in modo smodato e incontrollato.

la bulimiaLa bulimia è il disturbo alimentare più diffuso e si caratterizza dall’irrefrenabile compulsione al cibo.
Questa si distingue in tre tipi. La “bulimia boteriana”, che prende il nome dalle figure delle tele di Botero, alle quali i soggetti bulimici, maschi o femmine, tendono a somigliare. Questi soggetti si trovano a proprio agio con la loro forma fisica e riconoscono la presenza di un problema solo col sopraggiungere di problemi fisici dovuti all’obesità.
La seconda tipologia è definita “bulimia da effetto carciofo”: i soggetti affetti da tale forma, vedono nel loro aspetto fisico, una forma di protezione rispetto a problematiche affettivo - relazionali. Questi sono soggetti in continua lotta con la dieta.
La terza tipologia è la “bulimia jo jo”, la quale porta a periodi di forte dimagrimento alternati a periodi di forte ripresa ponderale. Questi periodi di alti e bassi rispecchiano l’emotività della persona che alterna fasi di forte autostima a periodi di crisi depressive.
Esiste poi una quarta forma, che è la bulimia nervosa, meglio conosciuta come “Sindrome da vomito”, nella quale il soggetto dopo grandi abbuffate ricorre al vomito autoindotto o lassativi o diuretici o farmaci anoressizzanti ecc.

Ovviamente la maniera per affrontare questo tipo di disturbo consta della modificazione di tutte quelle abitudini alimentari morbose, che daranno la riconquista della propria identità personale, e l’imposizione di attività fisica che possa essere effettuata quotidianamente: camminare a piedi, preferire le scale all’ascensore e cogliere ogni occasione per muoversi.
Il contributo più grande alla guarigione, lo dà il cambiamento dello stile alimentare: è consigliabile la riduzione a meno del 10% di grassi saturi giornalieri, seguito da un aumento dell’assunzione di carboidrati complessi (cereali e derivati, frutta e verdura).
A questo si associa la diminuizione dell’apporto di dolci e sale. Bisogna specificare che aggiungere il sale agli alimenti non è necessario, in quanto il sale è già contenuto nel cibo e può essere più vantaggiosamente sostituito da aromi vegetali.
Una forte rieducazione va anche imposta sulla maniera di consumare i pasti. Il cibo va assunto lentamente e nella massima calma per evitare di affaticare l’apparato digerente.

 

Altri Articoli - Nutrizione

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Vino e superalcolici, quali differenze

I secondi privi di caratteristiche salutari.
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI