Poca frutta e troppa carne, a richio gli adolescenti europei

 
E-mail Stampa

Secondo uno studio condotto sul Vecchio Continente, l'alimentazione degli under 18 non è ottimale

adolescente_obesoGiovani e obesi. Un problema che sta interessando sempre più adolescenti in Europa. Per questo è stato realizzato Helena ovvero Healthy Lifestyle in Europe by Nutrition in Adolescence, uno studio finanziato dalla Commissione Europea della durata di 5 anni, con l’obiettivo di conoscere le attitudini e le abitudini degli adolescenti in materia alimentare, per poi avere un quadro generale dello stato di salute degli adolescenti in Europa. Lo scopo di questo progetto è la prevenzione, in quanto si pensa che la gran parte delle malattie che poi sopraggiungono in età più avanzata siano il risultato di un’alimentazione e di uno stile di vita sbagliato già nei primi decenni di vita.

L’obesità è un’epidemia che purtroppo oggi colpisce sempre più i giovani, con ripercussioni primarie sulla salute del bambino, e secondarie che si riferiscono a problematiche legate più alla sfera sociale e psicologica, derivante da questa condizione.

Helena è uno studio basato su un campionamento trasversale, cioè un'analisi su una porzione di popolazione, nel caso specifico, gli adolescenti tra i 12,5 e 16,5 anni appartenenti a 10 diversi paesi dell’Unione Europea.

Il progetto ha avuto una durata di 5 anni su un campione iniziale composto da circa 3.000 adolescenti europei. Lo studio valutava il comportamento alimentare al fine di rilevare le scelte nutrizionali e le loro preferenze attraverso la trascrizione da parte degli adolescenti stessi degli alimenti e delle bevande consumati nel corso delle 24 ore precedenti (24h recall).

I risultati di questo studio mostrano che l’assunzione di cibo da parte dei giovani europei non è del tutto ottimale, ed è interessante osservare come questi valori si discostino da quelli presenti nelle linee guida e da quelli previsti nella Piramide Alimentare. In particolare, lo studio ha rilevato che gli adolescenti mangiano meno della metà della quantità consigliata di frutta e verdura e meno dei due terzi della quantità di latte e latticini, e consumano invece molta più carne (e prodotti della carne), grassi e dolci di quelli raccomandati.

Quindi i risultati di questo studio confermano il fatto che bisogna sollecitare la necessità di migliorare le abitudini alimentari e lo stile di vita dei nostri adolescenti, al fine di mantenere un buono stato di salute in età avanzata. La chiave per la promozione della salute e la prevenzione da malattie in età adolescenziale e non, è l’assunzione di una dieta equilibrata e variegata che comprenda tutta la gamma di nutrienti, facendo attenzione a non eccedere nel consumo di alimenti quali grassi, dolci, carni, insaccati ecc.

Un altro punto focale è l’attività fisica che se svolta con la giusta assiduità (3 volte a settimana), può garantire un’ottimale mantenimento del peso corporeo e contribuire ad un migliore stato di salute dell’organismo stesso. Cosa molto importante è che l’attività fisica deve essere scelta sulla base di una propria preferenza, in quanto deve essere svolta con piacere e non essere eseguita come un obbligo dai ragazzi.

 

Altri Articoli - Nutrizione

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Vino e superalcolici, quali differenze

I secondi privi di caratteristiche salutari.
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI