Scoperto l'ormone "bruciagrassi", è nascosto nel cuore

 
E-mail Stampa

Una ricerca internazionale svela la capacità di questo ormone di trasformare il tessuto adiposo

ormone-mangia-grassi_1“Peptide natriuretico atriale”: è questo il nome dell’ormone in grado di trasformare il tessuto adiposo bianco, tipicamente associato all’obesità, in tessuto adiposo bruno, capace di trasformare le calorie in energia.

La soluzione, nel cuore. Un gruppo di ricercatori americani, francesi, giapponesi ed italiani hanno scoperto che il miocardio (muscolo cardiaco) produce il peptide natriuretico atriale che, oltre a svolgere un ruolo nella regolazione della pressione sanguigna, stimola anche il metabolismo dei grassi trasformando appunto le cellule adipose bianche in cellule brune. Il tessuto adiposo bruno è in grado di immagazzinare grassi, ma anche di trasformare le calorie in energia, meccanismo che invece funziona male nelle persone obese. Questo tessuto è molto diffuso negli animali che vanno in letargo e dei neonati, ma è stato dimostrato ultimamente che si troverebbe anche negli individui adulti. Lo studio di questi ricercatori si è incentrato unicamente sulla struttura e funzionalità del grasso bruno con lo scopo di aumentarne la quantità nell’organismo umano e favorire così la perdita di peso.

L’attività fisica. Sempre secondo lo studio, i ricercatori hanno scoperto che l’attività fisica favorisce la perdita di peso proprio perché, durante lo sforzo, la pressione sanguigna aumenta e con essa anche la produzione dell’ormone “brucia grassi”.

La ricerca continua. Essendo prodotto dal miocardio, quest’ormone potrebbe essere utile anche per risolvere problemi legati alla cachessia cardiaca. In questa condizione patologica che comporta un deperimento generale del muscolo cardiaco, vengono prodotti elevati livelli di ormone natriuretico atriale con conseguente produzione di grasso bruno. Attualmente si sta cercando di capire se, diminuendo la produzione di questo ormone, il processo di deperimento può rallentare.

 

Altri Articoli - Nutrizione

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Vino e superalcolici, quali differenze

I secondi privi di caratteristiche salutari.
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI