Probiotici: l'arma migliore per proteggere il nostro intestino

 
E-mail Stampa

 

I Probiotici sono organismi viventi che apportano un beneficio alla salute di chi li ospita

probiotici-latteLa flora batterica intestinale occupa un vastissimo spazio all’interno del nostro apparato gastrointestinale, tanto che, da molti viene considerata un vero e proprio “organo”. Le funzioni che questi piccoli microrganismi esercitano all’interno del nostro corpo sono innumerevoli, alcuni di questi aderiscono al cibo che ingeriamo, svolgendo una funzione enzimatico-digestiva, altri vivono sospesi nel liquido intestinale, altri ancora aderiscono ai vari strati della mucosa intestinale. I ceppi di probiotici più frequentemente utilizzati come integratori nell’alimentazione umana fanno parte dei generi Lactobacillus e Bifidobacterium, infatti una volta ingeriti sono in grado di resistere alle caratteristiche fisico-chimiche del tratto digerente.

I cibi che contengono probiotici sono inevitabilmente i latticini, in particolar modo lo yogurt e al kefir. Per avere un apporto maggiore di questi microrganismi si possono utilizzare le integrazioni sotto forma di pillole, acquistabili comunemente nelle farmacie o nelle erboristerie; altrimenti si può ricorre all’uso di yogurt o altri tipi di bevande fortificate con probiotici, che stanno andando molto di moda. Il latte probiotico, per esempio, si ottiene attraverso l'aggiunta diretta di alcune specie di microrganismi (tra i più usati sono sempre i Lattobacilli e Bifodobacetrium, ma è frequente trovare anche generi come Streptococcus, Leuconostoc, Pediococcus, ecc). Questi microrganismi, essendo in grado di resistere agli enzimi gastrici e del pancreas, arrivano nell’intestino vivi e vitali (capaci di riprodursi). Proprio qui svolgono un’azione benefica e protettiva:

  • contrastano i germi nocivi (colibatteri);
  • favoriscono la corretta funzionalità ed efficienza dell’intestino;
  • mantengono un adeguato equilibrio tra i componenti dell’ecosistema microbico intestinale.

L’ecosistema microbico intestinale è costituito essenzialmente dalla flora batterica intestinale, dalle cellule intestinali e dal sistema immunitario locale. L’interazione e l’equilibrio tra queste 3 componenti riveste un ruolo fondamentale per il benessere dell’organismo. La perdita o l’impoverimento di questi microrganismi a causa di prolungate terapie antibiotiche o altri stress di varia natura, possono comportare una minore risposta dell’organismo a contrastare eventuali deficit immunitari, e quindi diminuire i meccanismi di difesa contro infezioni o reazioni allergiche.

Tra le principali funzioni che i probiotici svolgono troviamo:

  • alleviazione dell’intolleranza al lattosio;
  • stimolazione dell’immunità intestinale;
  • prevenzione della colonizzazione di patogeni;
  • diminuzione dei livelli di colesterolo nel siero;
  • riduzione delle reazioni infiammatorie;
  • riduzione delle allergie alimentari.
 

Altri Articoli - Nutrizione

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Vino e superalcolici, quali differenze

I secondi privi di caratteristiche salutari.
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI