Pillole di scienza

LA VITA DEL PAPA' SI RIPERCUOTE SULLA VITA DEL FUTURO BEBE'

LA VITA DEL PAPA' SI RIPERCUOTE SULLA VITA DEL FUTURO BEBE'

Uno studio effettuato da alcuni ricercatori britannici ha dimostrato che lo stile di vita di un uomo può riflettersi su quello del figlio probabilmente a causa di un malfunzionamento nella produzione degli spermatozoi da parte dei testicoli. Fumo, alcool, droga, ma soprattutto ansia, stress e depressione del padre lasciano un segno indelebile nel patrimonio genetico del figlio che addirittura può tramandarsi anche alle generazioni successive. Allo stesso modo, anche l’alimentazione influisce significativamente. Un esperimento condotto nel sud-est asiatico ha dimostrato che gli uomini che masticano noci di betel, che contengono una sostanza chimica che minaccia il funzionamento metabolico, hanno maggiori probabilità di concepire figli con problemi di peso e malattie cardiache.

STRESS E MENOPAUSA: CHE RELAZIONE C'E'?

STRESS E MENOPAUSA: CHE RELAZIONE C'E'?

Un recente studio ha dimostrato che lo stress psicologico, causato da agenti ambientali esterni, svolge un ruolo quasi determinante in termini di riproduttività femminile.

Sembrerebbe infatti che nelle giovani donne una condizione di forte stress determini un aumento dei follicoli antrali che giungono a maturazione ogni mese a scapito però della riserva ovarica complessiva. In altre parole lo stress determina un aumento della disponibilità riproduttiva a breve termine e, allo stesso tempo, velocizza l’invecchiamento riproduttivo e quindi la menopausa che insorge quando il pool di follicoli antrali giunge al termine.

INFERTILITA’ E ABORTIVITA’ RIPETUTA: NON TUTTI I CASI SONO INSPIEGATI!

INFERTILITA’ E ABORTIVITA’ RIPETUTA: NON TUTTI I CASI SONO INSPIEGATI!

Infertilità inspiegata e aborti ripetuti; spesso ci si trova dinanzi a queste due condizioni disarmanti perché prive di una spiegazione apparente, di una risposta. Secondo alcuni scienziati inglesi la causa potrebbe essere attribuita ad un enzima, l’SGK-1. Questo enzima viene prodotto in quantità eccessive nelle donne con infertilità inspiegata ed in misura assai ridotta in donne con abortività ripetuta. Questo dato ha dimostrato che iniettando artificialmente quantità elevate di enzima all’interno di cavie da laboratorio, queste divenivano completamente infertili; al contrario diminuendo artificialmente i livelli dell’enzima queste abortivano. Inoltre, l’azione di questo enzima dipende molto dal Progesterone che rappresenta una sostanza fondamentale per l’instaurarsi della gravidanza ed il suo mantenimento.

 

 

IL DANNO TUBARICO COME PRINCIPALE CAUSA DI INFERTILITA'

IL DANNO TUBARICO COME PRINCIPALE CAUSA DI INFERTILITA'

Uno dei principali fattori di infertilità femminile è spesso rappresentato dal fattore tubarico.

Le infezioni rappresentano l’80% delle cause di danno tubarico; queste includono l’infezione da:

  • Clamidya trachomatis un batterio sessualmente trasmissibile, spesso asintomatico, che se non trattato con una corretta cura antibiotica tende a sviluppare infiammazione pelvica che può condurre a sterilità;
  • Neisseriae gonorreae germe responsabile delle salpingiti acute ovvero infiammazione di una o entrambe le tube;
  • Ureaplasma urealiticum a trasmissione sessuale provoca fastidiose infiammazioni nell’uretra;
  • Micoplasma Hominis batterio comunemente implicato nella vaginosi batterica e nell’infiammazione pelvica; se non curato può causare  infertilità, aborto endometriti, salpingiti nonché scarso sviluppo del neonato.

Per questo motivo le donne dovrebbero sottoporsi periodicamente a tamponi vaginali, cervicali e uretrali per poter prevenire alcune delle più frequenti cause di infertilità.

 

 

PMA E PROBLEMI NEUROLOGICI: LA RICERCA DIMOSTRA CHE NON VI SONO CORRELAZIONI.

PMA E PROBLEMI NEUROLOGICI: LA RICERCA DIMOSTRA CHE NON VI SONO CORRELAZIONI.

Sempre più coppie in tutto il mondo si sottopongono a tecniche di PMA. Sempre più dubbi e preoccupazioni allo stesso modo insorgono nelle pazienti sulla sicurezza e sull’affidabilità in termini di salute dei bambini nati in provetta.

Una ricercatrice dell’'Università olandese Medical Center Groningen, ha condotto uno studio per valutare gli effetti dell’iperstimolazione ovarica e delle procedure di IVF sulle capacità neurologiche di bambini tra i 4 e i 18 mesi di età.

In nessun bambino sono state riscontrate disfunzioni neurologiche gravi. All’età di 4 e 10 mesi il tasso di bambini classificati come normali è risultato simile in tutti i gruppi. Anche a 18 mesi i ricercatori non hanno osservato differenze rilevanti.

LA FRAMMENTAZIONE DEL DNA SPERMATICO NON SI RIPERCUOTE SUL DNA DELL'EMBRIONE

LA FRAMMENTAZIONE DEL DNA SPERMATICO NON SI RIPERCUOTE SUL DNA DELL'EMBRIONE

La frammentazione del DNA può essere causata da vari fattori sia intrinseci che estrinseci; i primi includono danni al DNA che avvengono durante la prima formazione dei gameti nei tubuli seminiferi e maturazione scorretta. I fattori estrinseci includono invece danni indotti da chemio o radio terapia, varicocele, malattie infiammatorie croniche, esposizione a temperature molto elevate.

La domanda è: può la frammentazione del DNA spermatico aumentare la probabilità di aneuploidie genetiche nel feto?

Un recente studio pubblicato sulla rivista Human Reproduction  ha dimostrato che in realtà non vi è nessuna correlazione tra questi due fattori. In questo studio sono stati analizzati 154 embrioni provenienti da coppie in cui il 76% dei partner  presentava DNA frammentato e, di questi, il 35,2% presentava un corredo cromosomico perfettamente normale. Questi dati indicano che non vi è una correlazione diretta tra frammentazione del DNA spermatico e danni al DNA degli embrioni, anche se non è escluso che la frammentazione possa ripercuotersi in altri casi di infertilità.

 

OBESITA' E SOVRAPPESO ALLA BASE DELLE COMPLICANZE GESTAZIONALI

OBESITA' E SOVRAPPESO ALLA BASE DELLE COMPLICANZE GESTAZIONALI

 Recenti indagini affermano che i due terzi della popolazione statunitense adulta è obesa o in sovrappeso, mentre il tasso delle donne obese in gravidanza è stimato intorno al 18-38%. Questi dati sono fortemente allarmanti se si considerano i vari problemi di salute legati al fattore obesità.

 In particolare, per le donne in gravidanza, tali problemi non si ripercuotono solo sulla salute della madre ma anche su quella del feto. Disordini ipertensivi, coagulopatie, diabete mellito gestazionale, complicanze respiratorie sono tutte concause di ulteriori complicanze che riguardano il nascituro quali, malformazioni congenite, spalla distoica, aborto. 

Recenti studi hanno ulteriormente dimostrato che l’obesità gestazionale può avere ripercussioni negative anche nei successivi anni di vita del bambino; è stato dimostrato infatti che le percentuali di rischio di obesità,diabete e malattie cardiovascolari aumentano radicalmente in tutti quei bambini nati da donne obese o in forte sovrappeso.

CON LA MENOPAUSA PRECOCE AUMENTA IL RISCHIO DI ANEURISMA NELLE DONNE

CON LA MENOPAUSA PRECOCE AUMENTA IL RISCHIO DI ANEURISMA NELLE DONNELe donne che vanno incontro a menopausa precoce sono soggette ad un aumentato rischio di aneurisma cerebrale. A dimostrarlo è uno studio condotto da ricercatori della Rush University Medical Center di Chicago i quali hanno analizzato 76 donne in post-menopausa che avevano avuto un aneurisma cerebrale o un anomalo rigonfiamento di un'arteria nel cervello. I risultati hanno dimostrato che una donna che entra in menopausa a 40 anni ha un rischio maggiore di sviluppare aneurisma rispetto ad una donna che invece va incontro a menopausa a 44 anni. Il rischio di sviluppare un'aneurisma in altre parole, sembrerebbe diminuire del 21% a mano a mano che l'età della menopausa si posticipa di 4 anni.

L’ESTATE STA ARRIVANDO E CON ESSA… IL BOOM DELLA CONTRACCEZIONE D' EMERGENZA!

L’ESTATE STA ARRIVANDO E CON ESSA… IL BOOM DELLA CONTRACCEZIONE D' EMERGENZA!

L’estate si avvicina ed è questo il periodo in cui si registra il maggiore picco di prescrizioni  per la cosiddetta “contraccezione di emergenza”.

Nell’agosto 2011 sono state vendute 34.000 confezioni di pillole e, secondo alcuni dati, quest’estate si dovrebbe assistere ad un aumento considerevole  nella vendita di questi farmaci.

La conseguenza drammatica della contraccezione d’emergenza è che gravidanze indesiderate, malattie veneree e visite ginecologiche, sono destinate ad aumentare del 30% rispetto all’anno precedente. Il consiglio degli esperti è dunque quello di non abusare della “pillola del giorno dopo” in quanto non protegge assolutamente da malattie a trasmissione sessuale e non garantisce l’insuccesso di una eventuale gravidanza.

Eecco perché pillola anticoncezionale e preservativo insieme, restano i migliori amici delle fuggenti notti di mezza estate.

EPATITE B DA DEBELLARE: TEST DIGNOSTICI GRATIS!

EPATITE B DA DEBELLARE: TEST DIGNOSTICI GRATIS!

L'epatite B è una delle malattie più diffuse al mondo: colpisce il fegato e quando si cronicizza può causare danni anche molto gravi. In Italia ne sono affette circa 700mila persone, 350 milioni a livello mondiale. Per sensibilizzare i cittadini contro questa patologia dal 21 maggio al 15 giugno si svolgera' la campagna informativa "Epatite B: usa la testa, fai il test", in 6 lingue, con la possibilità di effettuare gratuitamente il test dell'epatite B in 15 città italiane.

 

Pagina 4 di 10

"Un 'altro tentativo fallito, un altro dolore da soffocare..." - Il diario della Fecondazione Assistita 1

Le emozioni di una paziente che ha vissuto la sua infertilità "sine causa" o inspiegata e tutte le terapie fatte, compresi i tanti tentativi di inseminazione intrauterina, fivet, icsi.
riprova
IV Corso Medicina della Riproduzione-Roma, 27 Maggio 2014

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...