Come le abitudini alimentari degli uomini possono influenzare la fertilità

Condividi
Tweet
 
Mercoledì 10 Novembre 2010 00:00 Scritto da Sebastiana Pappalardo
Stampa

Cibi, come hamburger e patatine fritte, che contengono molti  grassi monoinsaturi e saturi, possono essere nocivi per gli uomini che ne mangiano , a livello di produzione degli spermatozoi.

Ricercatori di Harvard hanno analizzato il liquido seminale di oltre 90 uomini che frequentano il Massachusetts General Hospital Fertility Center di Boston. Questi uomini hanno risposto alle domande circa la loro dieta e il tipo di grassi che mangiavano.  E’ stato riscontrato che  gli uomini con la più alta assunzione di grassi saturi aveva il 40 % di spermatozoi in meno rispetto a  quelli che ne avevano assunti una quantità minore e quelli con il più alto apporto di grassi monoinsaturi avevano il 46% di spermatozoi in meno. Invece gli uomini che assumono con la dieta più grassi poli-insaturi presentano una migliore qualità del liquido seminale .

I grassi saturi sono la principale fonte alimentare per l’elevato tasso di colesterolo nel sangue. Questi si possono trovare per lo più negli alimenti ottenuti da animali, come carne di manzo, vitello, agnello, latte e formaggio. I grassi mono-insaturi , invece ,si trovano negli oli vegetali come l'olio di oliva, olio di colza, olio di arachidi, olio di girasole e olio di sesamo. I grassi poli-insaturi si trovano nel pesce, cereali integrali, e alcuni semi e noci. I ricercatori,autori dello studio, dicono che  i motivi di questo collegamento  tra consumo di un certo tipo di grassi e la diversa produzione di spermatozoi non sono ancora chiari. Quello che sinora si sa è che i diversi tipi di grassi sono metabolizzati diversamente dall’organismo.(da Am.J.Reproductive Medicine)