Tumore della cervice uterina e programma di vaccinazione per l’ HPV

Condividi
Tweet
 
Venerdì 25 Febbraio 2011 11:14 Scritto da Sebastiana Pappalardo
Stampa

La maggior parte delle morti per cancro della cervice uterina si verificano in paesi senza le risorse per lo screening e per un programma di vaccinazione delle ragazze per il papillomavirus umano (HPV),  principale causa del tumore cervicale.

Il vaccino protegge contro i più comuni tipi di virus che sono la causa di circa il 70% di tutti i tumori del collo dell'utero.


Da quando sono stati introdotti sul mercato i vaccini per l’HPV sono stati rapidamente e ampiamente adottati in paesi che possono economicamente permettersi di farlo.
Gli Stati Uniti e gran parte d'Europa hanno introdotto i vaccini per le ragazze in età scolare in aggiunta agli attuali programmi di screening per le donne ormai ben consolidati .

Nei paesi non industrializzati ,invece, la situazione è ben diversa.  Ogni anno 500 000 donne sviluppano il cancro del collo dell'utero e la mortalità per questa causa è del 50 %. Oltre l'85% di queste morti avvengono nei paesi a basso reddito, dove il cancro cervicale è il tipo più comune di cancro femminile. Purtroppo lo screening è costoso e di solito è disponibile solo per le donne che possono permetterselo privatamente, oltre al fatto che non ci sono le risorse necessarie per investire  nella prevenzione e nella vaccinazione.
Infatti  il 60% delle donne che hanno contratto la malattia nel mondo in via di sviluppo muoiono a causa dei controlli effettuati tardivamente.

Tags:

Vedi anche