Fare la conta dei follicoli è fondamentale per la fecondazione assistita

 
E-mail Stampa PDF

Attraverso l’ormone AMH è possibile stabilire la fertilità di una donna ed il numero dei follicoli

test-fertilit-e-menopausa-precoce

Una donna nasce con un numero limitato di follicoli primordiali che, nel corso degli anni, va incontro ad inesorabile declino sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo. Da ciò ne deriva che in ogni donna la quantità di follicoli in grado di crescere e di fornire ovociti, con l’invecchiamento, diminuisce.

 

Oggi è possibile prevedere la riserva ovarica nella donna con svariati marker. Fino ad alcuni anni fa il marker di riserva ovarica più utilizzato era l’FSH, ma poi da alcuni studi è emerso che la correlazione tra questo ormone e la conta follicolare primordiale non è molto stretta, né molto significativa. Ultimamente il marker che mostra un’elevata correlazione con la riserva ovarica ed un’elevata specificità è l’ormone anti-mullariano o AMH.

Nella donna l’AMH è prodotto nell’ovaio dalle cellule della granulosa ed è coinvolto nella regolazione della crescita e dello sviluppo follicolare. I livelli di AMH sono riscontrabili nel siero delle pazienti mediante test di laboratorio come l’ELISA e, normalmente, diminuiscono con l’età fino a diventare non dosabili nel periodo dopo l’arrivo della menopausa.

Da ciò ne deriva che l’AMH riflette il declino dell’età riproduttiva e l’invecchiamento ovarico, e può essere utile per predire la transizione verso la menopausa. Conoscere i livelli di AMH in pazienti che devono sottoporsi a tecniche di IVF è molto importante per diversi motivi: il primo riguarda la personalizzazione della stimolazione ovarica, il secondo riguarda invece la predizione della risposta. In altre parole, in base ai livelli di questo ormone, è possibile associare a ciascuna paziente farmaci diversi per la stimolazione ovarica e predire in che modo l’ovaio della paziente risponderà. In base ai livelli di AMH in seguito a stimolazione ovarica le pazienti vengono classificate in tre categorie: normoresponsive, poor responder e high responder. In base a questi dati, possiamo concludere che conoscere i livelli di questo ormone contribuisce in maniera significativa a conoscere la storia clinica della paziente che potrà ricevere un trattamento personalizzato di fecondazione assistita ed avere un quadro iniziale più chiaro della situazione che andrà ad affrontare.

 

 

Altri Articoli - Riproduzione

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI