Avere un figlio. Quanto ci costa...

 
E-mail Stampa PDF

Le vicissitudini delle coppie infertili ed i consigli per affrontare al meglio i costi di diagnosi e terapie

coppia_risparmiIn tempi di crisi economica il problema dei costi per chi cerca un figlio e non ci riesce diventa sempre più importante. In realtà non si tratta solo di spendere dei soldi per analisi, esami diagnostici e terapie come la fecondazione assistita. Può essere considerato altrettanto un costo il tempo che si impiega per percorrere tutte le fasi e l’interferenza con la vita di tutti i giorni a cominciare dagli impegni di lavoro. Anche la fatica, lo stress e l’investimento emozionale contano infatti moltissimo.

Che cosa fare allora per affrontare il problema infertilità con il minor dispendio di denaro, tempo ed energia? Tutto questo naturalmente dipende molto dal centro o dal medico a cui ci si rivolge. Anzitutto l’esperienza specifica del medico (in genere il ginecologo) nel settore dell’infertilità è fondamentale. Solo questo professionista infatti sarà in grado di pianificare tutto nel modo più veloce ed efficace. Dovrebbe eseguire in prima persona molte delle indagini e delle terapie decise, consigliando anche i luoghi migliori dove fare le analisi. Attenzione a quest’ultima fase perché non si tratta solo di dire dove certe analisi vengono eseguite bene (ci mancherebbe altro!). Il medico dovrebbe far fare le analisi velocemente ed a costi davvero contenuti. A volte purtroppo si limita a dire: faccia le analisi dove vuole” oppure “vada in questo laboratorio” senza considerare i tempi ed i costi conseguenti. Spesso la coppia (la donna in particolare) riesce a far tutto dopo mesi e dopo aver speso (anche nelle strutture pubbliche) centinaia o migliaia di euro ed aver perso magari tante giornate lavorative proprio in un periodo come quello attuale in cui ottenere i cosiddetti permessi sul luogo di lavoro è più difficile o rischioso.

IL LABORATORIO DELLE ANALISI

Anzitutto è necessario valutare quali analisi sono davvero indispensabili e quali vanno necessariamente ripetute. Appare spesso esagerato ripetere le analisi infettivologiche dopo soli tre mesi dalle precedenti.

Da una recente indagine eseguita da giornalisti ed associazioni di volontariato a Roma è risultato che per eseguire le analisi pre-fecondazione assistita si impiega tra uno e tre mesi (di più se coincidono o si sovappongono con le festività natalizie o le ferie estive) con costi compresi tra 550 euro (nelle strutture pubbliche o convenzionate) e 1.700 euro (in alcune private). Ma ci sono strutture che hanno chiesto anche cifre ben più elevate. In realtà, è possibile eseguire tutte queste analisi (Tabella 1 e 2) in meno di un mese, ad alti livelli qualitativi spendendo poco più delle strutture pubbliche e senza fare giri faticosissimi: medico di base, prenotazione delle analisi, esecuzione dei prelievi magari in più luoghi, ritiro delle analisi. E non sono pochi i casi in cui la ricetta della prescrizione viene sbagliata e bisogna tornare in laboratorio rifacendo tutto il percorso. Perdere tre o quattro mesi prima di eseguire il ciclo di ICSI per una donna di 40 anni non è consigliabile. Spendere 1.700 euro quando la terapia ne costa a volte 3000-3500 appare sconcertante.

La verità è che queste analisi potrebbero essere eseguite con prelievi effettuati in una sola occasione magari dal ginecologo che le ha prescritte o presso un laboratorio ben organizzato, con risultati pronti in meno di 20 giorni spendendo poco più che nelle strutture pubbliche. Purtroppo le coppie generalmente non sono a conoscenza dei tempi, dei costi e delle peripezie a volte necessarie per sopportare quella che sembra una vera e propria corsa ad ostacoli. Bisogna organizzare le analisi di lei e di lui tenendo conto dei cicli mestruali, delle esigenze del partner maschile, dei problemi di lavoro di entrambi. Ci sono analisi come il Cariotipo, la Fibrosi cistica o la beta talassemia che possono richiedere anche due o tre mesi.

Medici o centri consapevoli di queste realtà e che desiderano aiutare davvero i loro pazienti gli organizzeranno al meglio le analisi da fare o daranno i consigli più opportuni per non pesare troppo già prima di eseguire le terapie sui costi della ricerca di un figlio.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Tab.1: analisi per la donna

17 beta-estradiolo FSH LH TSH Glicemia HbsAg HCV
Emocromo Azotemia Glicemia Protidogramma PT Fibrinogeno PTT Esame  urine
Indagini molecolari per trombofilia mutazioni per Fattore II Fattore  V di Leiden MTHFR
Tampone batterico vaginale e cervicale Germi comuni

Candida

Trichomonas

Ricerca per Clamydia e Mycoplasma
HIV VDRL TPHA TORCH
Fibrosi cistica β-talassemia Cariotipo

Tab.2: analisi per l'uomo
Spermiogramma Spermiocoltura
Anticorpi epatite B e C Hiv Vdrl Tpha
Cariotipo

 

 

Altri Articoli - Riproduzione

Prof.Iorio, dieta mediterranea, attività fisica, abolizione/riduzione di fumo e alcool e un uso oculato di omega-3 combattono lo stress ossidativo mantenendo vitali e in buona salute i gameti
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI