Tutti gli effetti positivi della pillola

 
E-mail Stampa PDF

pillola-anticoncezionale-elisir-lunga-vita

Vari studi hanno documentato numerosi effetti positivi derivanti dalla terapia estro-progestinica: alcuni sono causati proprio dal blocco dell’ovulazione e dell’attività ciclica ovarica, altri sono invece legati ai tipi di molecole utilizzate ed al loro effetto su molti organi.

Di seguito elenchiamo gli effetti positivi della pillola anticoncezionale.

  1. Terapia delle cisti ovariche funzionali per effetto dell’inibizione dell’ovulazione, con conseguente riduzione del 78% del rischio di sviluppare cisti luteiniche nelle pazienti che ne fanno uso. Con l’uso degli estro progestinici si assiste in genere al riassorbimento di cisti che si formano nel corso del ciclo (ad esempio in seguito ad una mancata apertura del follicolo che doveva ovulare).
  2. Terapia dell’iperpolimenorrea (aumento della frequenza ed intensità delle mestruazioni, che in tal caso ricompaiono a intervalli di durata inferiore a 24 giorni): gli estro progestinici possono riequilibrare queste situazioni.
  3. Terapia della dismenorrea primaria (ciclo mestruale particolarmente doloroso e il dolore avvertito non trova giustificazione in una patologia pelvica ): conseguente sia a una ridotta sintesi di prostaglandine endometriali in particolare delle PGF2-α (mediatori dei processi derivanti dalle infiammazioni) e sia a un’inibizione diretta della contrattilità uterina. Questo è particolarmente vero quando la dismenorrea è associata ad Endometriosi.
  4. Trattamento dell’anemia sideropenica (anemia da carenza di ferro) sia per una riduzione della quantità e della durata del flusso mestruale, sia per un’azione stimolante diretta degli estrogeni sulla sintesi epatica della transferrina (principale proteina di trasporto del ferro nel sangue). Gli estroprogestinici usati senza interruzione impediscono la mestruazione per tutto il periodo che serve.
  5. Trattamento dell’ iperandrogenismo (aumento degli ormoni maschili nella donna) specie con i preparati contenenti ciproterone acetato e clormadinone: molti estroprogestinici hanno infatti un effetto antiandrogenico.
  6. Prevenzione della malattia infiammatoria pelvica (PID) del 50% in donne che ne fanno uso: sia per ispessimento del muco cervicale, connesso alla presenza del progestinico contenuto nella pillola anticoncezionale che funziona da barriera contro i microrganismi ascendenti (specie contro il gonococco, più che contro la Chlamydia), sia per la mancata dilatazione del canale cervicale quale si osserva nel periodo periovulatorio, sia per il ridotto flusso mestruale che è un mezzo che favorisce lo sviluppo di germi patogeni. Inoltre, per la soppressione dell’endometrio, con conseguente protezione dalla colonizzazione infettiva.
  7. Prevenzione dell’osteoporosi giovanile in donne oligoamenorroiche (cicli mestruali ad intervalli maggiori di 35-36 giorni).
  8. Prevenzione della gravidanza ectopica (condizione patologica in cui l'impianto dell'embrione avviene in sedi diverse dalla cavità uterina) in donne che hanno utilizzato la pillola per l’effetto protettivo rispetto alle infezioni ascendenti che possono essere un fattore che favorisce l’instaurarsi della gravidanza ectopica.
  9. Prevenzione e trattamento dell’endometriosi in donne che hanno un rischio maggiore di insorgenza di questa malattia o in quelle che già l’hanno contratta. I medici stanno sempre più constatando come l’uso degli estoprogestinici senza interruzione favorisca la riduzione della malattia perché non si verifica più accumulo di sangue mestruale oltre che in utero (mestruazione) anche nelle lesioni endometriosiche lontane.

In conclusione possiamo dire che la terapia estro-progestinica rappresenta una formula valida di intervento in diverse situazioni e necessità femminili: dalla semplice esigenza di contraccezione che raggiunge anche lo scopo di una certa protezione da malattie insidiose soprattutto nelle giovani donne, alla terapia di irregolarità mestruali e cicli dolorosi nelle giovanissime pazienti. Ciò si realizza sia da parte del ginecologo che della paziente grazie ad una vastissima scelta: esistono infatti in commercio dosaggi e vie di somministrazione adatte ad ogni necessità.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Twitter: @Claudio_Manna

Tags:
 

Altri Articoli - Riproduzione

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI