I cibi ogm sono causa di Endometriosi?

 
E-mail Stampa PDF

Alcune sostanze come gli xenobiotici sembrano provocare l’insorgenza di questa patologia

endometriosi-colonL'endometriosi è una patologia in parte ancora misteriosa che può colpire le donne in età riproduttiva. Si stima ne sia colpito il 10-17% delle donne in età fertile. La parola endometriosi deriva dal termine "endometrio", il tessuto che riveste la superficie interna dell'utero e che cresce e successivamente si sfalda ogni mese durante il ciclo mestruale. Nell' endometriosi il tessuto simile all'endometrio si trova al di fuori dell'utero, in altre aree del corpo. L'endometriosi più comunemente coinvolge le ovaie, l'intestino o il tessuto che riveste il bacino. Raramente, il tessuto endometriosico può estendersi oltre la regione pelvica.

Nonostante sia stata diagnosticata per la prima volta già nel 1690, la causa scatenante l’endometriosi non è ancora nota. Tuttavia, sebbene la patogenesi dell’endometriosi (come cioè nasce e si sviluppa) non sia stata ancora del tutto definita, un numero crescente di studi scientifici ha evidenziato il coinvolgimento degli xenobiotici, molecole di origine naturale o sintetica estranee al nostro organismo. Ultimamente è stato ipotizzato un collegamento tra l’endometriosi e gli xenobiotici associati agli alimenti geneticamente modificati come evidenziato da Aris in un articolo scientifico che ha trattato proprio questo argomento (Aris A, “Gynecol Obstet Fertil.” 2010 Dec;38(12):747-53). Infatti, nell’ultimo decennio, di pari passo all’incremento dell’incidenza dell’endometriosi, sono stati introdotti nella nostra dieta gli alimenti geneticamente modificati.

Sebbene gli studi svolti per valutare il rischio di questi alimenti non abbiano indicato alcun pericolo imminente per la salute umana, gli xenobiotici associati agli alimenti geneticamente modificati, quali pesticidi o xeno-proteine impiegati per la loro modificazione, potrebbero risultare invece pericolosi a lungo termine.

La cosidetta “ipotesi delle basse dosi”, l’accumulo e la biotrasformazione dei pesticidi associati agli alimenti geneticamente modificati nonché la tossicità riportata per gli adiuvanti presenti nei pesticidi stessi, supportano fortemente questa ipotesi. Questi composti sembrano agire in processi patologici particolari come l’attività tossica nei riguardi delle cellule del sistema immunitario, l’attività di tipo pro-ossidante, di interferenza sul sistema endocrino e di regolazione del sistema dell’infiammazione. In pratica il coinvolgimento di queste sostanze (pesticidi e alimenti geneticamente modificati) nella genesi dell’endometriosi non si può escludere, dal momento che è stato riportato che quei processi descritti sono coinvolti anche nell’insorgenza e progressione della patologia endometriosica. Ulteriori studi sono tuttavia necessari per confermare il ruolo degli xenobiotici sia in senso patogenetico che di perpetuazione del tessuto endometriosico. In pratica è opportuna la prudenza nella scelta degli alimenti da utilizzare nella dieta specie per chi già soffre di endometriosi.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Twitter: @Claudio_Manna

 

Altri Articoli - Riproduzione

Prof.Iorio, dieta mediterranea, attività fisica, abolizione/riduzione di fumo e alcool e un uso oculato di omega-3 combattono lo stress ossidativo mantenendo vitali e in buona salute i gameti
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI