Quel bastoncino sotto pelle che sostituisce la pillola

 
E-mail Stampa PDF

Si tratta di un impianto sottocutaneo di un bastoncino che rilascia ormoni progestinici per tre anni

impianto_sottocutaneoUna valida alternativa alla pillola è l’impianto sottocutaneo. Si tratta di un contraccettivo ormonale a lunga durata, che richiede la prescrizione di un medico e può rimanere impiantato nel tessuto sottocutaneo fino a 3 anni. Ha la forma di un bastoncino morbido e flessibile, molto sottile, realizzato con materiale sintetico. L’impianto sottocutaneo contiene un ormone progestinico che viene rilasciato regolarmente in piccole dosi diffondendo lentamente nei tessuti circostanti, assorbito e distribuito dal sistema circolatorio, in modo da evitare concentrazioni iniziali elevate a livello del fegato.

I progestinici utilizzati possono essere di vari tipi. Non è richiesta quindi, alcuna somministrazione giornaliera, settimanale o mensile, e conseguentemente non è necessario ricordare quando assumerlo.

L’impianto ormonale sottocutaneo impedisce lovulazione mettendo a riposo le ovaie come fa la pillola anticoncezionale classica, agisce sullendometrio (mucosa che ricopre la cavità interna dell'utero) che non si prepara più ad un eventuale annidamento dell’ovulo. Inoltre, agisce sul collo dellutero in modo che, ispessendone le secrezioni, costituisce una barriera contro gli spermatozoi.

Questo nuovo sistema è uno dei più efficaci metodi contraccettivi oggi disponibili in commercio. Garantisce infatti una protezione superiore al 99% dalla gravidanza se inserito correttamente da personale medico qualificato e se utilizzato seguendo le istruzioni. L’impianto non contiene ormoni estrogeni, ma solo il progestinico. Il ginecologo può consigliarne l’uso nei casi in cui non si può, o non si vuole, assumere gli ormoni estrogeni. Poiché è un dispositivo che non si vede, di fronte ad un qualche problema sanitario, il medico di turno deve essere informato che si sta utilizzando l’impianto sottocutaneo.

La maggior parte delle donne non è in grado di vederlo dopo l’inserimento, ma si possono apprezzare le due estremità dell’impianto premendo delicatamente con le dita sul punto di inserimento. Viene inserito e rimosso in ambulatorio attraverso una piccola incisione sotto la pelle del braccio da un ginecologo esperto. Per ridurre il fastidio in fase di inserimento e rimozione, viene somministrato un blando anestetico locale. Al momento del suo impianto ovviamente il ginecologo deve essere informato del periodo del ciclo mestruale in cui si trova la donna in quel momento e del fatto che si stia sostituendo o meno un altro metodo di contraccezione fino a quel momento utilizzato. È importante infatti che l’impianto sia inserito durante i primi giorni delle mestruazioni o durante la pausa settimanale della pillola tradizionale. L’effetto contraccettivo inizia dopo circa 8 ore dalla fine dell’intervento. L’impianto sottocutaneo può restare inserito per un periodo fino a 3 anni, deve essere rimosso entro la fine del terzo anno e può essere subito sostituito con un nuovo impianto. L’impianto può essere immediatamente rimosso in qualsiasi momento la paziente cambi idea, recandosi dal medico che lo rimuoverà con un intervento in anestesia locale. La normale condizione di fertilità, preesistente all’inserimento, sarà ripristinata entro poche settimane dalla corretta rimozione dell’impianto da parte del ginecologo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Altri Articoli - Riproduzione

Prof.Iorio, dieta mediterranea, attività fisica, abolizione/riduzione di fumo e alcool e un uso oculato di omega-3 combattono lo stress ossidativo mantenendo vitali e in buona salute i gameti
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI