Infertilità e sindrome dell'ovaio policistico

 
E-mail Stampa

Mestruazioni assenti o poco frequenti, aumento dei peli superflui su viso e corpo, acne e sovrappeso sono sintomi comuni della sindrome dell'ovaio policistico.Questa patologia, anche detta policistosi ovarica, è abbastanza frequente fra le donne infertili ed è particolarmente diffusa fra quelle con problemi di ovulazione, nel qual caso l'incidenza è pari a circa il 75%. Su tutta la popolazione femminile, circa il 25% delle donne presenta un aspetto simile a quello dell'ovaio policistico all'esame ecografico, sebbene molte non hanno sintomi e siano in ottima salute. Il fenomeno si osserva anche nel 14% delle donne che fanno uso della pillola anticoncezionale.

Il termine “policistico” fa pensare ad una presenza di cisti nelle ovaie. In realtà non si tratta in alcun modo di cisti ma il termine si riferisce all'aspetto ecografico delle ovaie in cui si nota un aumento notevole del numero dei piccoli follicoli. Inoltre, prima di classificare come ovaio policistico una situazione apparentemente simile ad essa sono necessarie altre condizioni.

La sindrome dell’ovaio policistico è un disturbo relativamente frequente che si può manifestare dopo il primo sanguinamento mestruale (menarca) con mancanza di ovulazione (anovulazione), diminuita frequenza dei flussi mestruali (oligomenorrea, che si verifica quando trascorre un tempo superiore a 35 giorni tra una mestruazione e l’altra) ed eccesso di ormoni maschili come gli androgeni. Ciò si manifesta con acne di solito sul viso ed aumento della peluria (irsutismo) e può insorgere una resistenza dell’organismo all’azione dell’insulina (ormone prodotto dal pancreas, che regola il tasso di glucosio nel sangue e la cui scarsità provoca il diabete).

A livello ovarico si ha una incompleta maturazione dei follicoli che spesso restano tutti di piccole dimensioni (dette appunto microcisti) senza che uno di essi si ingrandisca ed ovuli. A volte la superficie esterna dell’ovaio, che in genere è ingrandito, risulta ispessita. L’anomalia di struttura delle ovaie è associata ad uno squilibrio ormonale che spesso provoca mancanza cronica di ovulazione. Tale sindrome è dovuta ad un mal funzionamento ormonale in cui si evidenzia un’alterazione della produzione di due ormoni fondamentali prodotti da una ghiandola che si trova nel cervello (ipofisi) che sono l’LH (ormone luteinizzante) e l’FSH (ormone follicolo stimolante).

Tale sindrome può portare in alcuni casi all’infertilità e se la paziente desidera avere figli, a volte, deve effettuare una terapia farmacologica utile a far crescere uno o più di uno dei piccoli follicoli ovarici che contengono al loro interno l’ovocita. Sotto l’azione del farmaco, il follicolo raggiunge una certa dimensione e scoppia (ovulazione), rilasciando l’ovocita che può essere fecondato dallo spermatozoo, formando così l’embrione.

Oggi la terapia per l’infertilità utilizzata per la sindrome dell’ovaio policistico dà ottimi risultati anche se è opportuno che la paziente venga seguita da uno specialista o meglio ancora da uno specialista dell’infertilità.

 

Altri Articoli - Riproduzione

"Un 'altro tentativo fallito, un altro dolore da soffocare..." - Il diario della Fecondazione Assistita 1

Le emozioni di una paziente che ha vissuto la sua infertilità "sine causa" o inspiegata e tutte le terapie fatte, compresi i tanti tentativi di inseminazione intrauterina, fivet, icsi.
riprova
IV Corso Medicina della Riproduzione-Roma, 27 Maggio 2014
Prof.Iorio, dieta mediterranea, attività fisica, abolizione/riduzione di fumo e alcool e un uso oculato di omega-3 combattono lo stress ossidativo mantenendo vitali e in buona salute i gameti
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI