Donazione di sangue placentare, l'importanza del consenso informato

 
E-mail Stampa PDF

È necessario per il via alle procedure di banking. La donna rinuncia ad avanzare diritti sul sangue

cordone-ombelicale-fotoIl consenso informato è un atto fondamentale, tramite il quale la madre acconsente al prelievo, al banking e all’utilizzo dell’Unità di sangue placentare per trapianto unrelated, nonché all’esecuzione di test sierologici. La donna acconsente inoltre ad essere riconvocata a distanza di sei mesi dal parto per il follow up.

Il consenso informato deve essere ottenuto prima del parto (possibilmente non durante il travaglio in virtù dello stato emotivo della paziente). Affinché la gestante possa sottoscrivere il consenso avendo pienamente compreso il significato della donazione, il personale che propone la sottoscrizione del modulo deve essere opportunamente addestrato ed in grado di fornire tutte le informazioni ed i chiarimenti necessari. Il consenso informato deve contenere i seguenti punti:

  • Assenza di rischi per madre e bambino;
  • Disponibilità da parte della donatrice a sottoporsi ad un prelievo di sangue venoso periferico (circa 15 mL) prima del parto per effettuare gli esami di Legge (HbsAg, anti-HIV, anti-HCV e test per la sifilide) e di un ulteriore prelievo a sei mesi dal parto, qualora la donazione risulti idonea. In caso di positività dei test sierologici la donna verrà informata;
  • Autorizzazione alla consultazione della cartella clinica ed all’utilizzo dei dati personali;
  • Assenza di scopi di lucro;
  • Rinuncia ad avanzare in futuro diritti sul campione di sangue placentare;
  • Qualora la donazione non risulti idonea al banking l’Unità di sangue placentare verrà eliminata o utilizzata a scopo di ricerca.

Le donne vengono informate attraverso il modulo di consenso, sull’eventualità che l’Unità raccolta non venga utilizzata sia per motivi organizzativi sia per il verificarsi della positività ai criteri di esclusione assoluti. La mancata sottoscrizione del consenso costituisce il primo criterio di esclusione alla donazione.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Altri Articoli - Riproduzione

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI