I vantaggi e le controindicazioni dell'impianto sottocutaneo

 
E-mail Stampa PDF

L’impianto sottocutaneo può sostituire la pillola. Vantaggi e svantaggi di un sistema poco conosciuto

impianto_sottocutaneoL’impianto sottocutaneo è un contraccettivo che può sostituire la pillola. Questo sistema ha molti vantaggi. In primo luogo ha un efficacia praticamente totale (99,9%). Non bisogna ricordarsi ogni giorno di assumere la pillola. Inoltre, nel momento in cui si decide di tornare fertili, i valori ormonali tornano alla normalità nel giro di una settimana dalla rimozione.

Questo prodotto supera alcune problematiche presenti con altri tipi di contraccettivo. Infatti è un prodotto consigliato a chi non può assumere la pillola, inserire la spirale e ai fumatori. Tuttavia occorre tenere a mente quali sono gli svantaggi di questo metodo contraccettivo. In primo luogo non protegge dalla malattie sessualmente trasmissibili per le quali è necessario usare il preservativo. Inoltre, come metodo contraccettivo è ancora poco utilizzato poiché sono pochi i medici in grado di inserire l’impianto. Sotto il profilo estetico, permane una piccola cicatrice dopo la rimozione.

Gli effetti collaterali più frequenti che emergono dagli studi sono i sanguinamenti irregolari che rappresentano la causa maggiore di abbandono del metodo (45% dei casi totali). L'irregolarità o il prolungamento del flusso rappresentano i disturbi riferiti più frequentemente (12,5-51%), anche se il sintomo migliora dopo i primi mesi dall’inserimento dell’impianto sottocutaneo. Un altro disturbo è l'amenorrea secondaria (mancanza protratta di mestruazioni dopo la rimozione) (9.6-33%). Inoltre, è possibile che si formino cisti follicolari, poiché il progestinico rilasciato dagli impianti in modo continuo a basse dosi non sopprime completamente l'attività ovarica, e ci può essere una possibile crescita di follicoli che non giungono ad ovulazione. Questi follicoli persistenti possono diventare cistici (se il loro diametro è maggiore di 3 cm) ma, normalmente, si riassorbono da soli in 1-2 mesi dopo l’inserimento del dispositivo. Rare sono le complicanze per l’inserimento e la rimozione, mentre è più frequente la presenza nelle donne che ne fanno uso di cefalea (17-20%), aumento di peso (che si verifica nel 4-22% dei casi, acne (18-21%) e molto più raramente alopecia, irsutismo. L’impianto sottocutaneo può produrre anche alterazioni del tono dell'umore nell’1-9% dei casi, mastodinia (10-11%), diminuzione del desiderio sessuale, vertigini, nausea.

Per quanto riguarda le controindicazioni all’uso dell’impianto, queste sono simili ai contraccettivi progestinici orali come la pillola.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Altri Articoli - Riproduzione

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI