Fecondazione assistita, counseling psicologico utile soprattutto nella fase preparatoria

Condividi
Tweet
 
Lunedì 08 Ottobre 2012 00:00 Scritto da Katia Carlini
Stampa

L’incontro con lo psicologo prima del percorso di fecondazione assistita, dà importanti vantaggi

consulta-psicologoL’incontro con lo psicologo prima e durante il percorso di fecondazione assistita, dà comunque importanti vantaggi. Lo rivela un’interessante studio condotto da Hakim, Newton, MacLean-Brine e Feyles, apparso nel 2012 sulla rivista Human Reproduction. Il ricercatori hanno voluto misurare la percezione che hanno le coppie con difficoltà a procreare sulla possibilità di beneficiare di un incontro di counseling psicologico prima del trattamento di fecondazione assistita. Attraverso una serie di scale sono state, così, valutate le impressioni che l’uomo e la donna all’interno della coppia hanno dell’idea del counseling preparatorio al trattamento sia prima che dopo averne beneficiato.

In genere sia gli uomini che le donne sembrano avere delle aspettative positive sul counseling preparatorio al trattamento di fecondazione assistita ma addirittura è emerso come la percezione dei vantaggi ottenuti con la seduta di counseling superi le aspettative. Se spesso entrambi ravvisano nel counseling un importante strumento di aiuto è pur sempre vero che sono le donne ad avere aspettative più positive, in vista delle possibilità dei vantaggi che gli incontri con lo psicologo e dello spazio di discussione offerto sull’esperienza dell’infertilità, sulle informazioni del trattamento e sugli obiettivi dello stesso.

Si tratta di scoperte importanti dato che attualmente si ricorre a una consulenza psicologica solo in presenza di crisi, spesso dovute a diversi tentativi falliti, piuttosto che farne un utilizzo a priori non solo a scopo preventivo ma anche coadiuvante il trattamento stesso.

Tags:

Vedi anche