Genitori ''in provetta'', più attenti con i figli

 
E-mail Stampa

Le coppie che concepiscono con la fecondazione assistita, diventano genitori più attenti ai propri figli

dormire-genitori-figliLe coppie che concepiscono con tecniche di riproduzione assistita possano investire di più nel loro bambino rispetto a quelli che concepiscono spontaneamente.

Le ultime statistiche mostrano che nei paesi occidentali, più di 200mila bambini l’anno vengono concepiti con la PMA. Di solito, le coppie infertili sono considerate altamente motivate nel sottoporsi ad indagini e al trattamento per infertilità e si tende a pensare che, quando questi hanno successo, saranno molto più fortemente coinvolti nel ruolo di genitori rispetto alle coppie che concepiscono spontaneamente.

Uno studio condotto verso la fine degli anni novanta dal prof. Bradley, ha esaminato se e come le aspettative dei genitori possono variare in funzione del metodo di concepimento, del sesso e di altre variabili contestuali, cioè la depressione prenatale, l’assistenza sociale e la soddisfazione del rapporto coniugale. La ricerca ha dimostrato che madri più depresse erano meno impegnate nel loro ruolo genitoriale, con meno “gioia” di essere con il loro bambino e avevano una capacità inferiore di agire responsabilmente e con sensibilità verso i bisogni del bambino.

I risultati di questo studio suggeriscono, inoltre, che l'investimento dei genitori è determinato in modo diverso per madri e padri. Nonostante la coppia possa essere interdipendente, è possibile che le madri e i padri differiscono nei loro atteggiamenti e comportamenti per quanto riguarda l'educazione dei figli in quanto ancora oggi l’investimento materno è sempre maggiore. Questo perché le donne considerano il loro ruolo ancora come primario verso la responsabilità dei compiti domestici e di assistenza all'infanzia.

Ci sono molte ragioni per cui le coppie che hanno concepito attraverso la PMA potrebbero investire di più nelle loro figli. In primo luogo, perché le coppie infertili possono considerare l’arrivo di un figlio come la loro unica possibilità e quindi investire di più rispetto alle coppie che possono concepire naturalmente e che hanno almeno due figli. Inoltre lo sforzo richiesto per ottenere il concepimento è maggiore in coppie infertili e la gravidanza è vissuta come un rischio ostetrico aumentato e il parto può essere vissuto come più difficile. Inoltre, la consapevolezza dell’unicità del loro figlio può consentire loro di valutare in modo diverso altri fattori di stress e può pertanto funzionare come un tampone, neutralizzare l'impatto negativo dei fattori di stress.

Uno studio interculturale, con 462 famiglie, in cui un'intervista standardizzata per la madre è stata utilizzata per valutare la qualità, ha rivelato che le madri che hanno concepito attraverso la riproduzione assistita hanno più elevati livelli di coinvolgimento emotivo con il loro bambino e che i loro partner hanno contribuito di più al rapporto con il figlio rispetto a quelli con un bambino concepito spontaneamente.

E’ stato recentemente effettuato uno studio in collaborazione tra le facoltà di Psicologia dell’Università di Coimbra in Portogallo e dell’Università di Cardiff in Gran Bretagna condotto dal Prof. S. Gameiro e dal Prof. J. Boivin. Sono stati sottoposti a 39 coppie che hanno concepito con PMA e a 34 coppie che hanno concepito spontaneamente alcuni questionari sulla depressione, la soddisfazione coniugale e il sostegno sociale alla 24esima settimana di gravidanza e circa 4 mesi dopo la data del parto.

I dati analizzati hanno mostrato che il metodo di concepimento e il sesso non sono riusciti a predire l’investimento genitoriale. Si è evidenziata invece una forte collaborazione tra i coniugi nel modo di investire sulla genitorialità ed è stato associato il tipo di investimento con la soddisfazione della coppia per il loro rapporto coniugale e per il sostegno che hanno percepito intorno a loro.

I ricercatori hanno concluso che l’ investimento emotivo verso il bambino dipende maggiormente dal rapporto coniugale e dal supporto percepito dei familiari e amici e non su come il bambino è stato concepito, né si è evidenziata una differenza di comportamento emotivo tra i due sessi della coppia.

Da Human Reproduction, Vol.26, No.5, 2011

 

Altri Articoli - Sessuologia e Psicologia

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI