Se l'infertilità danneggia il rapporto di coppia

Condividi
Tweet
 
Lunedì 26 Marzo 2012 00:00 Scritto da Daniele Gianfrilli
Stampa

Spesso la diagnosi di infertilità e i suoi trattamenti pesano sulla coppia come un macigno

Spesso la diagnosi di infertilità e i suoi trattamenti pesano sulla coppia come un macigno

coppia_amoreIntimità emotiva, intesa sessuale e progettualità di una famiglia. Sono questi i capisaldi di un’unione tra un uomo e una donna. Quando, nonostante ripetuti tentativi non riesce ad avere un figlio spontaneamente la coppia può sentire venir meno uno di questi pilastri.

Spesso si decide, per avere un figlio, di provare con diverse terapie e tecniche ma ciò comporta un percorso spesso non facile sia sul piano personale che su quello relazionale; un percorso fatto di numerose indagini e terapie stressanti, visite specialistiche e, talvolta, la trafila si conclude con la necessità di ricorrere alla fecondazione assistita.

Inoltre, una diagnosi di infertilità e i suoi trattamenti possono essere talmente pesanti da creare una vera e propria “crisi di infertilità” in cui vengono sperimentati ansia, frustrazione, crollo dell’autostima, senso di inadeguatezza e di perdita, difficoltà interpersonali nel contesto sociale, isolamento, problemi sessuali e conflittualità di coppia. La sfera della sessualità è in genere la più colpita ed il sesso perde il suo aspetto piacevole e ricreativo, diventando un dovere finalizzato alla procreazione. A questo si giunge con la comparsa per esempio, nell’uomo, di problemi di erezione e, nella donna, di perdita della motivazione sessuale nei periodi non fertili del ciclo.

Ma cosa fare quando l’infertilità minaccia la coppia? La prima cosa è chiedere un aiuto, anche di tipo psicosessuologico, per affrontare ogni aspetto problematico emerso a causa dell’impossibilità di ottenere una gravidanza.

E quali sono le possibili terapie per la coppia? Queste devono riuscire a ricreare uno spazio fisico e mentale in cui i due partner possano affrontare l’esperienza dell’infertilità. In particolare, è importante l’elaborazione della condizione, la ripresa della comunicazione nella coppia e ricominciare a prendersi cura l’uno dell’altro. Soprattutto, la terapia dovrà fornire gli spunti per recuperare la dimensione ludica ed erotica della vita di coppia, attraverso l’ausilio di una terapia mansionale personalizzata.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Tags:

Vedi anche