Ormoni e geni, da qui nascono le differenze del comportamento tra uomini e donne

 
E-mail Stampa

donne-sessoLe differenze comportamentali dell’uomo e della donna sono sotto il diretto controllo di alcuni geni. L’espressione di questi geni varia ed è a sua volta controllata dagli ormoni sessuali che agiscono in modo diverso su di essi attivando o disattivando alcune parti, e producendo così effetti finali diversi nell’organismo. Geni di questo tipo sono detti dimorfici, cioè che possono esprimersi in maniera diversa a seconda degli stimoli che ricevono da altre sostanze chimiche, in questo caso gli ormoni sessuali.

Nel cervello, dove sono presenti i recettori degli ormoni sessuali, tramite la diversa espressione dei geni Brs3, Cckar, Irs4, Sytl4, ed altri a loro collegati, si producono le basi del dimorfismo sessuale. Il risultato di questa complessa funzione produce comportamenti diversi nei due sessi. In particolare i geni Sytl4+Brs3 sarebbero responsabili del comportamento sessuale maschile,il gene Brs3 dell’aggressività maschile. Il gene Irs4 sarebbe responsabile del comportamento materno ed il gene Cckar del comportamento sessuale femminile.

Gli ormoni sessuali quali gli estrogeni ed il testosterone sono quindi essenziali per i diversi comportamenti sessuali maschili e femminili negli animali. Tuttavia i meccanismi molecolari attivati dagli ormoni che controllano lo sviluppo e la funzione dei circuiti del cervello rimangono ancora poco chiari. Gli ormoni sessuali regolano l’espressione dei geni in uno specifico sesso, maschile o femminile, divenendo così responsabili dei comportamenti sessuali tipici.

Da studi effettuati dall’Università di San Francisco in California in collaborazione con l’Università giapponese Gunma si è visto che interrompendo in maniera mirata l’azione di ciascuno di questi quattro geni strettamente coinvolti in questo meccanismo (Brs3, Cckar, Irs4, Sytl4) si manifestano dei deficit molto specifici nei comportamenti sessuali. Quindi singoli geni controllano il comportamento sessuale maschile e femminile, l'aggressività maschile ed il comportamento materno della donna. La variabilità di questi comportamenti sarebbe quindi fondamentalmente modulata dagli ormoni. Questo studio conferma che i diversi componenti del comportamento sessuale sono regolati da programmi genetici che partono da un’unica base , ma che vengono poi modulati durante lo sviluppo dagli ormoni.

Da Cell, vol.148 February 2012

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 

Altri Articoli - Sessuologia e Psicologia

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Diagnosi di infertilità: come reagisce la coppia?

Dr. Tatiana De Santis

riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI