Selezione degli spermatozoi, risultati migliori con l'acido ialuronico

 
E-mail Stampa

picsiE’ sempre più evidente che la scelta degli spermatozoi per ICSI è un momento fondamentale. Il contributo paterno dato dalla capacità di fecondare e dalla buona qualità del DNA dello spermatozoo selezionato, influenza la qualità dell’embrione che si formerà. Gli spermatozoi di uomini che hanno problemi di fertilità e che devono ricorrere alla ICSI per la riproduzione assistita, possono presentare un aumento delle aberrazioni dei cromosomi e difetti di integrità del DNA.

Si è osservato che l’acido ialuronico, principale costituente della matrice del cumulo (strato biochimico che riveste l’ovocita), può giocare un ruolo importante nella selezione degli spermatozoi durante la fecondazione in vivo. Solo gli spermatozoi maturi presentano i recettori per l’acido ialuronico sulla loro membrana plasmatica alla quale si agganciano. Infatti si è osservato che, mettendo a contatto gli spermatozoi con l’acido ialuronico, se questi sono maturi presentano un caratteristico movimento solo della coda mentre la testa rimane bloccata dai recettori che si legano all’acido. Gli spermatozoi immaturi, che invece non presentano ancora i recettori sulla loro superficie, continuano a muoversi liberamente.

E’ stato anche osservato un rapporto tra un aumento dell’espressione della proteina che lega l’acido ialuronico sulla superficie degli spermatozoi e una marcata riduzione dell'incidenza delle anomalie cromosomiche. Vari studi hanno evidenziato che la frequenza di spermatozoi con difetti cromosomici è ridotta di circa 4-5 volte quando si selezionano con l’ acido ialuronico. Utilizzando questa sostanza è possibile perciò selezionare gli spermatozoi maturi da usare per l'iniezione intracitoplasmatica dell’ovocita (ICSI).

Un gruppo di ricercatori americani guidato da K.C. Worrilow della Clinica Lehigh Valley-Stati Uniti, ha svolto uno studio su 215 casi di ICSI trattati con l’acido Ialuronico (HBS) e un gruppo di controllo che ha fatto la ICSI con spermatozoi selezionati attraverso la valutazione classica della motilità e morfologia. Non è risultata nessuna differenza nei tassi di fecondazione tra i due gruppi. Ma il grado di frammentazione del Dna osservato in embrioni al terzo giorno del gruppo HBS era inferiore al gruppo ICSI. Sia la percentuale di embrioni che ha raggiunto lo stadio di blastocisti che la morfologia generale del giorno 5 allo stadio di blastocisti sono risultati migliori nel gruppo di HBS.

L'analisi degli embrioni nel gruppo HBS ha dimostrato di migliorare il livello di morfologia rispetto a quelli del gruppo di controllo ICSI in cui non era stato usato l’acido ianuronico. I casi analizzati hanno dimostrato inoltre un tasso di gravidanza clinica( CPR) del 59,4% nel gruppo HBS contro il 39,3% nel gruppo ICSI. La migliore forma degli embrioni osservata nei pazienti del gruppo HBS coincide con il miglioramento complessivo del tasso di gravidanza clinica.

Questo studio suggerisce che l'uso di acido ialuronico durante la ICSI può consentire l'isolamento di spermatozoi funzionalmente più competenti, esercitando così un influsso positivo sull’apporto paterno alla qualità dell’embrione e migliorare i risultati in termini di gravidanze nella Riproduzione assistita. Questa tecnica potrebbe essere una valida alternativa alla IMSI che seleziona gli spermatozoi attraverso un’analisi ottica al microscopio.

Bookmark and Share
 

Altri Articoli - Andrologia

"Un 'altro tentativo fallito, un altro dolore da soffocare..." - Il diario della Fecondazione Assistita 1

Le emozioni di una paziente che ha vissuto la sua infertilità "sine causa" o inspiegata e tutte le terapie fatte, compresi i tanti tentativi di inseminazione intrauterina, fivet, icsi.
riprova
IV Corso Medicina della Riproduzione-Roma, 27 Maggio 2014
L'importanza di aumentare i rapporti sessuali nell'infertilità anche nel corso delle terapie.
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012
IV Corso Medicina della Riproduzione "Infertilità Inspiegata"

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI