Frammentazione del Dna negli spermatozoi, un test per valutare la fertilità

 
E-mail Stampa PDF

dna-elicaL’integrità del patrimonio genetico paterno è di fondamentale importanza nel concepimento e nel proseguimento di una gravidanza. Anche in condizioni normali una certa percentuale di spermatozoi presenta un DNA non integro ma caratterizzato dalla presenza di rotture. Queste anomalie diventano più frequenti quando peggiora la qualità del seme.

L’integrità del DNA è prerequisito fondamentale per il completamento della fertilizzazione e per il successivo sviluppo embrionale. La presenza di un danno a carico del codice genetico dello spermatozoo (come l’interruzione dei suoi filamenti dette appunto frammentazioni), può essere compatibile con un inizio ed un andamento normale della gravidanza. L’aumento della frammentazione negli spermatozoi è un'importante causa di infertilità maschile, poiché diminuisce le percentuali di fertilizzazione.

Sono molti i fattori che possono provocare frammentazioni del DNA degli spermatozoi: infezioni, varicocele, composti tossici, ROS. In generale sono tutti quegli agenti ambientali inquinanti nocivi alla salute dei quali siamo costantemente circondati. Purtroppo i gameti maschili non possiedono meccanismi interni che consentono di riparare il DNA, come accade invece in altre cellule. Per cui una volta che il loro DNA si è frammentato il processo è irreversibile.

In realtà l’ovocita ha la capacità di riparare eventuali danni del DNA dello spermatozoo penetrato al suo interno, ma solo se questi sono di lieve entità. Pertanto è fondamentale sapere qual è il livello di frammentazione per intervenire in tempo con l’aiuto di adeguate terapie nel processo della produzione degli spermatozoi. Oggi è possibile misurare il grado di frammentazione con alcuni test di laboratorio. L'analisi consiste nel trattare il DNA con alcune particolari sostanze. Quello sano si espande formando delle ampie anse, mentre quello frammentato non è in grado di compiere questa trasformazione.   framm1

Dall’analisi al microscopio risulta evidente la distinzione tra gli spermatozoi dotati di un alone rotondo che circonda la testa, dove il DNA si è espanso (forme normali), rispetto a quelli che ne sono privi perché le frammentazioni all’interno non permettono l’espansione (forme anomali).

Se nel campione di liquido seminale esaminato la percentuale degli spermatozoi presenti con forme frammentate supera il 30%, lo specialista può dire con buona probabilità che quel campione ha una capacità di fecondare l’ovocita più bassa  o di concorrere alla produzione di embrioni che diano poi luogo a gravidanze normali.

Questo test è utile nei casi di infertilità inspiegata, in quelli di infertilità andrologica, o quando si sta programmando un ciclo di fecondazione assistita. Nel primo caso è utile per capire se il problema viene dagli spermatozoi quando in una coppia non si trova la causa di infertilità. Allora si decide quale terapia eseguire perché in questi casi l’inseminazione intrauterina o la semplice stimolazione ovarica sarebbero inefficaci senza un adeguato miglioramento farmacologico del seme. Negli altri due casi si possono predisporre delle terapie utili a ridurre il tasso di frammentazione per migliorare i risultati della fecondazione.

 

Altri Articoli - Andrologia

L'importanza di aumentare i rapporti sessuali nell'infertilità anche nel corso delle terapie.
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI