Divorzio breve, in arrivo la legge

 
E-mail Stampa

Il Parlamento sta discutendo sulla possibilità di portare dagli attuali tre anni ad un anno il tempo della separazione necessario per ottenere lo scioglimento del matrimonio civile. Oggi la normativa prevede che debbano passare tre anni dal giorno della udienza Presidenziale al momento in cui si può presentare il ricorso per chiedere lo scioglimento degli effetti civili del matrimonio ovvero il divorzio.

I testi allo studio della Commissione Giustizia della Camera prevedono delle differenziazioni in base all'eventuale presenza dei figli ed alla loro età, ed al fatto che si sia in presenza di una separazione consensuale o no. In ogni caso in tutte le proposte di legge allo studio si prevede che lo scioglimento della comunione legale possa avvenire nel momento in cui il Presidente del Tribunale autorizza i coniugi a vivere separatamente.

E' giusto prevedere una riduzione del tempo necessario per divorziare? Indubbiamente la stabilità del matrimonio è un valore da difendere ed il legislatore con la previsione dei tre anni intende far sentire ai coniugi la responsabilità del passo che stanno compiendo qualora decidano di far venire meno questa stabilità divorziando. Tuttavia, l'esperienza ci ha dimostrato che il termine di tre anni non ha portato ad una responsabilizzazione ed a un rasserenamento degli animi dei coniugi ma anzi ad una maggiore avversione che si acuisce con il passare del tempo. Durante i tre anni per i coniugi separati ma non ancora divorziati molte sono le difficoltà come nel caso si decida di comprare una casa o nel caso si voglia ricominciare una vita con una nuova persona in quanto in questo caso la nuova coppia è costretta a convivere per anni senza alcuna tutela giuridica.

Così, la riduzione dei tempi del divorzio può essere vista come uno strumento per venire incontro alla sofferenza dei coniugi che si trovano ad affrontare il fallimento del loro matrimonio e ridurre al massimo questa difficoltà ma anche per permettere di regolarizzare le nuove coppie con figli che si creano tra la separazione ed il divorzio.

Probabilmente l'obiettivo di responsabilizzare le coppie sul concetto di matrimonio e soprattutto di stabilità della famiglia si raggiunge con una migliore formazione durante il fidanzamento ed un maggior sostegno del legislatore e di tutta la società civile nella fase della crisi del matrimonio e non con la previsione di termini di legge e di adempimenti burocratici dopo la separazione in quanto questo tipo di previsioni non possono che continuare ad acuire i conflitti tra le coppie.

 

 

Altri Articoli - Coppia e Società

"Un 'altro tentativo fallito, un altro dolore da soffocare..." - Il diario della Fecondazione Assistita 1

Le emozioni di una paziente che ha vissuto la sua infertilità "sine causa" o inspiegata e tutte le terapie fatte, compresi i tanti tentativi di inseminazione intrauterina, fivet, icsi.
riprova
IV Corso Medicina della Riproduzione-Roma, 27 Maggio 2014
IV Corso Medicina della Riproduzione "Infertilità Inspiegata"

Ci sono dei rischi nella somministrazione di antiossidanti?

Intervista a Prof. Lamberto Coppola (Andrologo) e Prof. Claudio Manna (Ginecologo)

riprova

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI