Giovani senza valori? Tutt'altro. Un'esperienza nel volontariato

 
E-mail Stampa

volontariatoSenza valori. Ma è proprio vero che i giovani di oggi non ne hanno? Di fronte ad una crisi economica, sociale e psicologica, molti ragazzi sanno come rimboccarsi le maniche. “I ragazzi sono spiritualmente molto più ricchi di quanto si possa credere”, spiega Alessia Sebillo, venticinquenne napoletana che durante l’estate dell’anno scorso ha fatto una “vacanza” decisamente atipica per la sua età: un mese di volontariato in Africa. “Spetterebbe a chi è più grande di loro guidarli e indicare loro il modo migliore di costruire il proprio futuro”. A questo fine, “il volontariato può essere, in alcuni casi, uno strumento valido”.

I racconti di Alessia lasciano trasparire un valore ritrovato, quale la generosità, e il segnale del fatto che esiste un approccio sano e costruttivo alla realtà, intesa in senso sconfinato e non limitato alle mura delle nostre case.

Quali le motivazioni che ti hanno spinto al volontariato?
"L’idea del viaggio per volontariato è nata dalla testimonianza di un mio collega, che ha fatto questa esperienza durante l'estate precedente a quella in cui io sono stata in Ruanda. I suoi racconti e le fotografie dei bambini con i quali aveva trascorso il tempo in Africa mi hanno incantata: non ho resistito all’idea di partire subito".

In base alla tua esperienza quanti giovani pensi che lo facciano? Quanti lo vorrebbero fare ma non ci riescono per vari motivi?
"Per lavoro mi confronto spesso con operatori del terzo settore. Nella maggior parte dei casi, però, le attività svolte da questi non oltrepassano i confini territoriali. Nella mia esperienza in Africa ho incontrato invece tanti ragazzi, anche molto giovani, che erano in viaggio per portare aiuto, o anche per conoscere questo continente così difficile. Nessuno, però, era italiano. Non so quali siano le ragioni di questa staticità. Probabilmente dipende dagli elevati costi di viaggio, ma è certo che noi italiani siamo molto meno flessibili di altri".

E' una scelta in controtendenza rispetto a quelle che fanno altri e agli obiettivi che i media ci propongono continuamente?
"In realtà ho l'impressione che il "volontariato", soprattutto quello "estremo", sia ormai una moda: un modo per unire l'utile al dilettevole. Non so esattamente quanti pianifichino questa attività sulla base dei vantaggi che possono procurare a coloro che visiteranno, documentandosi sul territorio e sulla popolazione e contattando enti e associazioni locali. D’altro canto, però, svariate sono le società che per cifre indicibili organizzano questo tipo di viaggi: dal volo al visto, all'alloggio alle attività da svolgere sul luogo. Temo che in questi casi la missione non sia completamente no-profit, ma resta il fatto che un’esperienza del genere è molto diversa dalle vacanze che siamo abituati a fare: decisamente più intensa".

Cosa si apprende da un'esperienza di volontariato? Può avere risvolti quotidiani?
"Ognuno vive la propria esperienza in maniera intimamente soggettiva. Ci sono esperienze che ti condizionano a tal punto da mettere in discussione tutto ciò che fino a quel momento ti sembrava giusto, ed esperienze che invece ti aiutano a rivalutare e apprezzare quello che hai. Non credo ci sia bisogno di svolgere attività di volontariato quotidianamente: basterebbe un pizzico di buon senso in più anche solo nelle piccole azioni. Del resto non credo che tutti abbiano la predisposizione, o la forza psicologica, di approcciarsi ad ambienti profondamente sofferenti. Tuttavia non credo affatto che fare un'esperienza di volontariato possa etichettarci come persone migliori o più solidali. Io l'ho vissuta nella maniera più egoistica possibile: ero io ad aver bisogno di un appoggio, di un sorriso, di vivere un'esperienza che riportasse la mia vita nella giusta prospettiva".

 

Altri Articoli - Coppia e Società

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Ci sono dei rischi nella somministrazione di antiossidanti?

Intervista a Prof. Lamberto Coppola (Andrologo) e Prof. Claudio Manna (Ginecologo)

riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI