Farmaci via web, rischiare la salute per risparmiare

 
E-mail Stampa
Sempre più farmaci acquistati sul web, in particolar modo quelli utilizzati nella medicina della riproduzione. Un modo di risparmiare a rischio della salute
farmaci-webViagra, steroidi e vari farmaci. Come in un vero e proprio bazar sul web è possibile acquistare qualsiasi farmaco o integratore, mettendo a rischio la propria salute. Alla lista classica di prodotti che mantengono l'erezione a lungo o ingigantiscono la muscolatura, si aggiungono negli ultimi anni anche farmaci per la stimolazione della fertilità femminile. Se alcuni prodotti in farmacia sono piuttosto costosi, qualcuno pensa di trovare una scorciatoia low cost, acquistandoli sul web. Ed ora in alcuni paesi dell'Unione europea sono intervenute le autorità competenti.

In Spagna, per esempio, l'Agenzia nazionale per il farmaco ha censito nell'ultimo anno quasi 80 siti. Secondo El Pais, il fenomeno coinvolge migliaia di donne, in particolare quelle che faticano a rimanere incinte e che cercano di risparmiare sui farmaci per il trattamento. L'Agenzia nazionale spagnola ha dovuto diramare un comunicato nel quale ribadiva che acquistare o vendere farmaci online è illegale e che, soprattutto nel caso di quelli impiegati nella medicina della riproduzione, ci sono margini di rischio piuttosto elevanti. Infatti, questa tipologia spesso richiede particolari modalità di conservazione e dunque chi li acquista online non ha alcuna garanzia sull'affidabilità di chi li vende.

In Italia, oltre alla vendita di farmaci online si sta affermando lo scambio di medicinali. I siti dedicati (generalmente forum) sono pieni di annunci di donne che sono riuscite ad avere il proprio figlio e donano (più raramente vendono) i farmaci eccedenti, precedentemente acquistati. Così, non è difficile trovare su vari siti annunci di questo tipo: “Cerco Gonal”, “Vendo Gonal”, “Regalo una scatola di Meropur, “Cerco Decapeptyl e il Puregon”. Una vera e propria catena della solidarietà che può far risparmiare centinaia di euro, ma che può mettere a rischio la salute della donna e anche del nascituro, poiché non si conosce lo stato di conservazione del medicinale che comunque deve sempre essere assunto sotto stretto controllo del medico.

Il problema dei costi dei medicinali sembra riguardare in particolar modo le donne italiane che si rivolgono ai centri esteri (anche per terapie lecite in Italia). “Raramente un ginecologo compila un piano terapeutico per una donna che vuole tentare la gravidanza fuori dai confini nazionali”, spiega Carlo Flamigni, ginecologo dell'Università di Bologna. “Questo piano, oltre a fornire le informazioni sul malato, consente al medico di tenere sempre sotto controllo le terapie e l'evoluzione del trattamento e, al tempo stesso, ha la funzione di limitare gli sprechi, riservando i farmaci ai casi di reale necessità. Soprattutto quando si somministrano terapie molto costose. D'altra parte, come può un medico garantire una cura per un trattamento che viene fatto altrove?”.

Tuttavia, un modo per risparmiare davvero e senza rischi c'è. Bisogna esigere  dal medico a cui si è in cura di personalizzare il trattamento e di farsi prescrivere farmaci meno costosi ma altrettanto efficaci e analisi in convenzione.

 

Altri Articoli - Coppia e Società

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Ci sono dei rischi nella somministrazione di antiossidanti?

Intervista a Prof. Lamberto Coppola (Andrologo) e Prof. Claudio Manna (Ginecologo)

riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI