Bioetica: Ford, trattare l’embrione come se fosse una persona

 
E-mail Stampa

Norman-Ford“The embryo is not a person but should be treated with the same care provided to a person": l’embrione non è una persona ma va trattato come se lo fosse. È stata questa la risposta data dal reverendo Norman Ford, docente di bioetica del collegio don Bosco di Brusnswick (Australia) e intervenuto al convegno mondiale di Eshre sulla Fecondazione assistita alla Nuova Fiera di Roma, a quanti gli hanno chiesto quale sia la posizione ufficiale della Chiesa cattolica in relazione allo status dell’embrione.

“Il punto di vista cattolico sull’origine della vita – ha proseguito Ford durante un excursus storico sulle diverse dottrine che nei secoli si sono occupate della nascita della vita – si è sempre basato sulle fonti bibliche e sulla convinzione che ogni vita umana è unica nel suo essere e appartiene a Dio. Alla luce delle moderne conoscenze scientifiche sulla fecondazione, vi sono motivi sufficienti per ritenere che l'anima spirituale di ogni persona viene creata da Dio al momento del concepimento”. Da qui la necessità di un rispetto senza condizioni nei confronti dell’embrione.

La dottrina cattolica, inoltre, è divenuta più stringente e condizionante dopo l’approvazione dell’aborto da parte di diversi paesi e all’indomani dello sviluppo delle tecnologie sulla fecondazione assistita. “Per la Chiesa – ha continuato Ford - la vita umana dev’essere frutto dell’unione matrimoniale.  La Chiesa si oppone alla creazione di embrioni umani mediante fecondazione in vitro. In particolare – ha aggiunto il reverendo – la Chiesa condanna la creazione extra-corporea di embrioni destinati deliberatamente alla ricerca che porta alla distruzione dell'embrione umano. Allo stesso modo, la dottrina cattolica condanna sia la creazione di embrioni umani clonati sia la loro distruzione nella ricerca terapeutica”. Di IVF neanche a parlarne.

Tra le dottrine sconfitte dalla scienza e citate da Ford, inoltre, l’aristotelismo e la filosofia di Tommaso D’Aquino. “Secondo Aristotele – ha spiegato il reverendo – l’anima sensibile permea il feto solo quando si sono formati gli organi adatti a recepire l’esterno”.  Da qui i concetti di vita vegetativa, sensitiva e razionale. “Per quasi duemila anni – ha proseguito – questa concezione ha dominato la filosofia e la biologia europea”. Tommaso D’Aquino si è poi inserito nel solco dell’aristotelismo, rileggendolo nell’ottica cristiana: Dio crea l’anima razionale.

La dottrina aristotelica, infine, è crollata nel 1600, sotto il peso delle scoperte scientifiche e in particolare in seguito all’osservazione del ruolo svolto nella fecondazione da parte degli spermatozoi.

 

Altri Articoli - Coppia e Società

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

Ci sono dei rischi nella somministrazione di antiossidanti?

Intervista a Prof. Lamberto Coppola (Andrologo) e Prof. Claudio Manna (Ginecologo)

riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI