Boom della pillola del giorno dopo. “Manca l'educazione sessuale”

 
E-mail Stampa

giovani-coppieImprudenti ed impreparati. Gli under 20 italiani a letto improvvisano e rischiano: il 27% non usa alcun anticoncezionale. Così cresce in maniera esponenziale il numero delle ragazze che si rivolge agli ospedali, ai consultori e ai medici di base per chiedere la pillola del giorno dopo.

Soprattutto nel weekend il Pronto Soccorso si riempie di giovanissime impaurite, imprudenti o incapaci di dire di no. Così le confezioni vendute della pillola del giorno dopo nel 2010 sono state 370mila, acquistate e usate, per il 55 % dei casi, da minorenni. Un aumento che per la Società italiana di Ginecologia e Ostetricia (Sigo) è definito “preoccupante”.

Per Emilio Arisi, ginecologo e consigliere della Sigo, il vero problema è “rompere la barriera dell'ignoranza”. Il medico racconta a Repubblica di aver conosciuto “ragazzini convinti che la Coca Cola fosse un anticoncezionale, che se facevano l'amore in piedi non sarebbero rimaste incinta, che una lavanda al limone salvava da un rapporto non protetto”. Per il ginecologo la causa di tutto questo è la mancanza di educazione sessuale nelle scuole e nelle case.

"Si arriva alla contraccezione di emergenza di massa in Italia perché non esiste educazione pubblica e perché la vecchia generazione non è che usi molto preservativi o pillola: le donne che prendono la pastiglia anticoncezionale da noi sono il 16% rispetto al 40% di alcuni paesi del nord Europa e il 32% è rimasta al coito interrotto”, spiega Carlo Famigni, presidente onorario dell'Associazione Italiana per l'Educazione Demografica. “E il messaggio che passa alle giovani generazioni in famiglia finisce per essere che al pillola fa male, che ingrassa. Tutte Falsità”.

Così gli under 20 rischiano.il 22% si affida al rischioso coito interrotto, il 27% usa il preservativo e solo il 18% la pillola.

Secondo Alessandra Graziottin, direttore centro di ginecologia all'ospedale San Raffaele Resnati, la prima causa è l'ignoranza dovuta "alla resistenza storica del mondo cattolico”. Ma a questa si aggiunge un problema di educazione: responsabilità e rispetto. “Non abbiamo insegnato ai giovani il senso di responsabilità, anche nel sesso. Responsabilità nei confronti della propria salute e di quella della propria compagna, del proprio futuro”.

 

Altri Articoli - Coppia e Società

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI