Nuova lite in sala parto, è psicosi

 
E-mail Stampa

sanita

Ancora liti in sala parto, ancora neonati ricoverati d’urgenza. Dopo la violenta discussione scoppiata tra due medici ginecologi il 26 agosto scorso nel Policlinico di Messina che avrebbe causato ritardi nel parto e danni neurologici in un neonato, altre due scene di questo tipo si sono svolte in due diversi nosocomi messinesi. La prima, il 13 settembre scorso, ha visto protagonista un ginecologo del Policlinico, aggredito per un parere su alcuni accertamenti medici non condiviso dai parenti del neonato. Mentre è di oggi la notizia di una lite avvenuta la settimana scorsa sempre in sala parto ma denunciata solo due giorni fa. Alla base della discussione – anche in questo caso – differenti visioni sull’opportunità di effettuare un cesareo.

Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Agi, la puerpera, una ragazza di 24 anni, era alla sua prima gravidanza ed era in attesa del taglio cesareo deciso dal ginecologo quando sarebbe intervenuto il primario ed il suo assistente che avrebbero addirittura strappato i moduli del consenso già firmato dai genitori, ordinando che si procedesse invece col parto naturale. Circostanze che, se confermate dall’inchiesta già aperta, potrebbero inquadrare precise responsabilità per i sanitari. Il neonato, del peso di circa quattro chili, sarebbe quindi rimasto incastrato durante la nascita, restando per alcuni secondi senza ossigeno. Un lasso di tempo breve ma fatale che, secondo una prima ricostruzione, gli avrebbe causato danni al cervello e agli arti. Intubato e tenuto in coma farmacologico, il neonato è stato poi trasportato d’urgenza nel reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale Policlinico. Particolarmente lungo anche il travaglio della donna che – dopo la decisione di procedere al parto naturale – sarebbe durato quattro ore. I Carabinieri hanno acquisito le cartelle cliniche del caso e il sostituto procuratore di Messina, Anna Maria Arena, ha aperto un’inchiesta contro ignoti.

Il 4 ottobre prossimo, inoltre, una delegazione della Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori e i disavanzi sanitari regionali si recherà a Messina al Policlinico e all'ospedale “Papardo”', per verificare le circostanze di questi ultimi gravi casi di malasanità. Il senatore del Partito democratico Ignazio Marino, Presidente della Commissione d'inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale, infine, parla di “falla nel sistema” e assicura di aver “avviato un'ulteriore istruttoria attraverso i Nas dei carabinieri. I documenti che ne deriveranno andranno ad aggiungersi agli atti acquisiti".

 

 

Altri Articoli - Coppia e Società

"Un 'altro tentativo fallito, un altro dolore da soffocare..." - Il diario della Fecondazione Assistita 1

Le emozioni di una paziente che ha vissuto la sua infertilità "sine causa" o inspiegata e tutte le terapie fatte, compresi i tanti tentativi di inseminazione intrauterina, fivet, icsi.
riprova
IV Corso Medicina della Riproduzione-Roma, 27 Maggio 2014
IV Corso Medicina della Riproduzione "Infertilità Inspiegata"

Ci sono dei rischi nella somministrazione di antiossidanti?

Intervista a Prof. Lamberto Coppola (Andrologo) e Prof. Claudio Manna (Ginecologo)

riprova

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI