Perché avviene l'aborto spontaneo?

 
E-mail Stampa PDF

donna_preoccupataSi definisce aborto l'interruzione della gravidanza, provocata da cause patologiche che determinano la morte dell'embrione o del feto entro i 180 giorni (ovvero 25 settimane + 5 giorni) dall'ultima mestruazione. L'aborto spontaneo però si verifica nella maggior parte dei casi nel corso del primo trimestre di gravidanza. La possibilità che una gravidanza evolva in aborto è più elevata di quanto molti possano pensare ed infatti ben il 15-20% delle gravidanze si interrompono con aborto spontaneo.

Ma quali sono le cause principali di eventi così comuni?

ANOMALIE CROMOSOMICHE Si tratta di alterazioni del numero o della struttura dei cromosomi che si verificano all’incirca nel 7,5% di tutti i concepimenti! Nella maggior parte dei casi però sono incompatibili con la vita e portano ad un aborto spontaneo precoce. Infatti solo lo 0,6% dei nati vivi è affetto da malattie cromosomiche compatibili con la vita. Si riscontrano perciò nel 50-70% di tutti gli aborti del primo trimestre. La frequenza aumenta all'aumentare dell'età materna perché l’invecchiamento porta ad anomalie dei cromosomi principalmente nelle cellule uovo ma anche negli spermatozoi.

ANOMALIE UTERINE Possono essere causa di aborto se queste anomalie modificano molto la struttura dell'utero. Si tratta dell’utero setto (Cavità uterina divisa in due parti da una membrana fibrosa detta “setto”, la quale parte dal fondo dell'utero e prosegue verso il collo dell'utero) oppure dei miomi (o fibromi) sottomucosi che partono dalla parete uterina, si sviluppano verso l’interno e, spingendosi nei pressi della cavità endometriale, ostacolano l'impianto dell'embrione. Gli altri fibromi in genere non sono causa di aborto

INCONTINENZA CERVICALE In questo caso la cervice o collo dell'utero (porzione inferiore dell'utero stesso) risulta debole e si apre sotto il peso del prodotto di concepimento che contiene, anche in assenza di contrazioni. Questa alterazione è causa sopratutto di aborti tardivi (terzo-sesto mese).

vagina2FATTORI IMMUNOLOGICI ( cioè del sistema immunitario) Sono ancora poco conosciuti e controversi come causa di abortività talora ripetuta. Tra questi fattori ricordiamo la sindrome da antifosfolipidi. E’ una malattia in cui si formano delle trombosi (formazione di coaguli all’interno dei vasi sanguigni) nell’abbozzo della placenta, causati da autoanticorpi antifosfolipidi, diretti contro alcuni tessuti della donna stessa. Si ritiene che questi anticorpi interferiscano con la coagulazione causando appunto trombosi in alcuni distretti dell’organismo. Vi sono anche malattie autoimmuni nelle quali sono presenti degli linfociti B- o T- (globuli bianchi) specificatamente sensibilizzati contro antigeni dell'organismo stesso (autoantigeni). Anche il prodotto del concepimento potrebbe essere riconosciuto come tessuto estraneo ed essere attaccato in quanto i normali meccanismi di protezione materni non hanno funzionato (si verifica cioè una specie di rigetto).

INFEZIONI Vi sono agenti infettivi che attraversano la placenta infettano il feto e ne causano la morte (toxoplasma, rosolia, citomegalovirus, ecc.). Si può trattare anche di infezioni vaginali non curate ("vaginosi batterica") che possono scatenare un processo infiammatorio e contrazioni uterine. In genere causano aborti tardivi o parto pretermine. Qualche volta anche una febbre molto alta nelle prime settimane di gravidanza può essere causa di aborto.

TROMBOFILIA Sono situazioni non immunologiche, spesso genetiche, in cui il sangue coagula in eccesso ostacolando la normale circolazione anche a livello placentare

DIABETE

ALTERAZIONI TIROIDEE In genere sono causate da una tiroide che funziona poco ( Ipotiroidismo) come ad esempio nel caso della Tiroidite di Hashimoto.

INSUFFICIENZA DEL CORPO LUTEO Il corpo luteo è quello che resta del follicolo dopo l’ovulazione e favorisce l'impianto e il mantenimento della gravidanza nel primo trimestre perché produce un ormone fondamentale il Progesterone. Se per qualche motivo il corpo luteo ne produce poco la gravidanza non più sostenuta adeguatamente può interrompersi.

Le cause dell’aborto sono in realtà tantissime e probabilmente molte sono ancora sconosciute. In realtà ci dobbiamo preoccupare soprattutto di quelle che provocano aborto ripetuto più che occasionale. Nelle prime possiamo più facilmente intervenire, nelle seconde possiamo fare poco. Il dilemma per una donna è capire se si è trattato di un fatto casuale o se deve aspettare altri aborti. Il medico naturalmente tenterà di sciogliere il quesito specie se l’evento si è verificato più di una volta, anche con esami semplici alla portata di tutti. Ricordiamoci però che un aborto dopo i 35 anni è molto più probabile sia a causa di un evento casuale dovuto a fattori cromosomici imprevedibili, sia a causa di ovociti meno efficienti.

 

Altri Articoli - Riproduzione

Prof.Iorio, dieta mediterranea, attività fisica, abolizione/riduzione di fumo e alcool e un uso oculato di omega-3 combattono lo stress ossidativo mantenendo vitali e in buona salute i gameti
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI