Ciclo irregolare? Cause e rimedi

 
E-mail Stampa PDF

ciclo-mestruale-doloriA chi non è capitato almeno una volta un’irregolarità mestruale? Il ciclo è anticipato o ritardato, troppo scarso o troppo abbondante, o non finisce più…Specie quando il ciclo si prolunga in maniera anomala, sorgono i primi dubbi: “sarà normale?”, “Ho sbagliato a prendere la pillola? Sarò incinta?”, “Perché il ciclo mi viene quando vuole lui e alle mie amiche non succede?”. Per capire le cause e trovare i rimedi è bene esaminare le varie situazioni anche in base all’età

 

Hai meno di 20 anni?

Nei primi due anni dopo il menarca – la comparsa della prima mestruazione – l’irregolarità dei cicli è frequentissima, e la mestruazione è spesso dolorosa. Le cause più comuni? Assenza di ovulazione e insufficienza di progesterone. La curva della temperatura basale è piatta, e la seconda fase del ciclo è molto breve. Così, l’irregolarità mestruale disturba la vita della ragazza, che ha bisogno di punti fissi di riferimento all’inizio della sua storia di donna. Quasi sempre questi problemi sono passeggeri e non condizionano la vita della futura mamma e della donna adulta. In caso di ritardo mestruale è comunque bene pensare prima di tutto a un’eventuale gravidanza, e sottoporsi al test, se si hanno rapporti sessuali. Quando necessario, per risolvere queste irregolarità, il ginecologo prescrive la pillola o un altro trattamento di tipo ormonale in grado di ripristinare il ritmo del ciclo. Quest'ultimo è un trattamento più funzionale poiché cura direttamente la causa. Il consulto ginecologico è d’obbligo per verificare la presenza di eventuali cause organiche e non funzionali e passeggere.

 

Hai tra i 20 e i 40 anni?

La produzione di ormoni femminili – estrogeni e progesterone – si svolge sotto il controllo delle due zone del cervello (ipofisi e ipotalamo). Il lor ruolo consiste nello stimolare una catena di ormoni. L’irregolarità mestruale può essere provocata da un’insufficienza ormonale. In particolare è frequente la carenza di progesterone (spesso dovuta a mancanza di ovulazione); in questo caso la curva della temperatura basale è piatta o mostra che la seconda fase del ciclo è troppo breve. Se l’ovulazione non ha luogo, il disturbo può associarsi all'infertilità e a un completo disordine mestruale. Tra le altre possibili cause della carenza di progesterone troviamo l’insufficienza tiroidea, l’insufficiente stimolazione da parte dell’ipotalamo e dell’ipofisi, l’iperprolattinemia (iperproduzione dell’ormone prolattina), un’anomalia ovarica con iperandrogenismo (secrezione eccessiva di ormoni maschili), insufficienza ovarica (raramente causata da menopausa precoce), obesità e altre malattie associate. Anche un forte stress o uno shock psicoaffettivo possono influenzare negativamente l’ovulazione e talvolta provocare un deficit di progesterone. I disturbi mestruali sono più o meno emorragici e migliorano con il trattamento a base di progestinici di sintesi o con la somministrazione della tradizionale pillola anticoncezionale. Il consulto ginecologico è indispensabile per escludere eventuali cause organiche come infezioni, tumori benigni o maligni, polipi, fibromi, endometriosi, ecc. Il test di gravidanza deve essere sistematicamente effettuato perché le sorprese possono essere comunque dietro l’angolo…

 

Hai più di 40 anni?

La secrezione di progesterone diminuisce e diventa insufficiente, lasciando il predominio agli estrogeni: si entra in perimenopausa. Le mestruazioni diventano imprevedibili anticipando e ritardando molto rispetto alla norma. Inoltre sono spesso di tipo emorragico e si accompagnano a una sindrome premestruale caratterizzata da tensione al seno e talvolta dolori pelvici. Questi fenomeni sono dovuti alla produzione ormonale che in questa fase della vita diventa irregolare: insufficiente in un certo periodo, può ritornare nella norma in brevissimo tempo. La “capricciosità” ormonale rende difficile il trattamento e la misurazione o dosaggio degli ormoni è inutile perché i risultati non sono interpretabili. In questo periodo non è raro che si sviluppino i fibromi, favoriti proprio da queste grandi oscillazioni ormonali. Questo stato può durare per alcuni anni prima che insorga la menopausa propriamente detta. Il trattamento in genere è a base di progesterone, ma talvolta può rendersi indispensabile un piccolo intervento chirurgico per rimuovere le mucose che rivestono la cavità uterina (“curettage” o “raschiamento”), soprattutto in caso di mestruazioni emorragiche croniche. L’efficacia del trattamento è talvolta rimessa in gioco dal persistere del disordine ormonale. Perciò può accadere che il trattamento debba essere rivisto e riadattato in seguito. Le visite e gli esami tenderanno a indagare l’eventuale presenza di patologie ovariche, cervicali (collo dell’utero), o uterine (fibroma, ecc.), o persino una gravidanza tardiva. La visita ginecologica è indispensabile. La scomparsa delle mestruazioni durante il trattamento è spesso il segno di inizio della menopausa vera e propria.

 

Per info o per un consulto, contatta il ginecologo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Altri Articoli - Riproduzione

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI