Diabete gestazionale, i rischi per il bambino

 
E-mail Stampa PDF

infant-of-diabetic-motherUn diabete gestazionale non diagnosticato può determinare delle serie conseguenze per il bambino. Il bimbo potrebbe crescere troppo e nascere troppo grosso, spesso oltre i 4 chili di peso (macrosomia), ma metabolicamente fragile, esposto cioè a numerose e pericolose complicanze metaboliche. Se il bambino è più grande del normale potrebbe essere necessario il parto cesareo (cioè l’intervento chirurgico), al posto del parto naturale.

Dopo la nascita questi bambini possono avere severe e pericolose riduzioni della glicemia (ipoglicemia). Per cui è necessario trattenerli in ospedale per controlli per alcuni giorni. Se possibile iniziare immediatamente l’allattamento al seno per far aumentare la glicemia del neonato.

Possono, inoltre, nascere anche con una insufficienza respiratoria dovuta al non completo sviluppo polmonare e possono aver bisogno di ossigeno o altri aiuti (sindrome da distress respiratorio).

Se le madri con diabete gestazionale non hanno stabilizzato la glicemia durante la gravidanza, possono dare alla luce bambini itterici. La pelle del neonato diventa giallina e la sclera (parte bianca degli occhi) può cambiare colore dando l’ittero. Questa malattia può essere curata facilmente e sicuramente non è grave.

A volte il neonato può avere livelli insufficienti di minerali nel sangue. Questo problema può causare contrazioni o crampi muscolari che possono essere curati facilmente somministrando al bambino degli integratori di minerali.

Dopo il parto il medico controllerà se il diabete è scomparso ma tuttavia esiste la possibilità che la patologia resti. Questa eventualità aumenta in presenza di alcune situazioni di rischio come:

  • obesità

  • ipertensione

  • aumento dei lipidi nel sangue (colesterolo e trigliceridi).

Per questo motivo è molto importante tenere sotto controllo, non solo la glicemia, ma anche il peso, la pressione arteriosa ed i lipidi. L'attività fisica costante ed una alimentazione sana ed equilibrata permetteranno di ridurre tali cambiamenti. Possiamo concludere dicendo che la maggior parte delle donne affette da diabete gestazionale mette al mondo figli sani, soprattutto se:

  • controlla regolarmente la glicemia,

  • segue una dieta sana,

  • fa esercizio fisico,

  • mantiene il peso forma.

 

Altri Articoli - Riproduzione

Prof.Iorio, dieta mediterranea, attività fisica, abolizione/riduzione di fumo e alcool e un uso oculato di omega-3 combattono lo stress ossidativo mantenendo vitali e in buona salute i gameti
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI