Fecondazione eterologa verso la reintroduzione in Italia?

 
E-mail Stampa PDF

fecondazione-assistita-eterologaIl recente rinvio alla Corte Costituzionale sulla possibilità di reintrodurre anche in Italia la fecondazione assistita eterologa (con le tecniche di inseminazione intrauterina, Fivet ed ICSI) ci spinge ad alcune riflessioni di natura pratica al di là della questione giuridica.

E’ opportuno comunque precisare che la situazione attuale in Europa non è uniforme riguardo queste tecniche eterologhe. Ad esempio in Austria non è possibile ricorrere a spermatozoi od ovociti estranei alla coppia. In Svizzera curiosamente è possibile l’uso di gameti maschili eterologhi (spermatozoi) ma non femminili (ovociti). In Francia la legislazione è talmente complessa da attuare che nella pratica è difficile poter usufruire della fecondazione assistita eterologa. In Inghilterra il divieto di donazione anonima dei gameti limita molto la disponibilità di ovociti e spermatozoi diversi da quelli della coppia infertile. Infatti il “turismo riproduttivo” da questo paese è aumentato molto recentemente.

In realtà nella stragrande maggioranza dei paesi europei, la domanda di gameti eterologhi riguarda le donne in quanto con l’uso della tecnica ICSI e TESE la necessità di spermatozoi estranei alla coppia non interessa più dello 0,5% di tutte le coppie infertili in pratica (coppie in cui il partner sia affetto da azoospermia “secretiva”, cioè assenza totale di spermatozoi per mancanza di produzione intratesticolare).

Per l’Italia la domanda più importante da farsi sulla prospettiva di reintroduzione delle tecniche eterologhe di fecondazione assistita riguarda il numero di uomini e donne che potrebbero realmente usufruirne. Per i primi abbiamo già citato l’esiguità, per le donne la tecnica funziona veramente solo se gli ovociti utilizzati sono molto giovani. Ecco perché le mete preferite del turismo riproduttivo prevedono il pagamento delle donatrici di ovuli (in genere studentesse o immigrate dai paesi poveri). In Italia il pagamento degli ovuli non era previsto quando si poteva praticare la fecondazione eterologa. Pertanto gli ovociti provenivano da altre donne infertili che contemporaneamente si sottoponevano a trattamenti di fecondazione assistita. Si deve sapere che la disponibilità di ovociti è legata strettamente all’età della donna e poiché attualmente la media di chi si rivolge a queste tecniche ha superato i 37 anni, almeno secondo gli ultimi dati provenienti dal Registro di Procreazione Medica Assistita presso l’Istituto Superiore di Sanità, il numero medio di quelli disponibili è calcolabile intorno ai 5. Considerato il fatto che a quell’età solo 1 o al massimo 2 sono gli ovociti qualitativamente idonei, si comprende come sia difficile soddisfare una domanda non piccola di ovociti da donare a coppie che li richiedono. Prima della Legge 40, entrata in vigore nel 2004, non era consentito il pagamento dei gameti eterologhi per la fecondazione assistita ed attualmente non è in discussione una modifica di questo punto. Quindi, una reintroduzione dell'eterologa non risolverebbe la domanda di ovuli estranei alla coppia.

 

 

Altri Articoli - Riproduzione

Prof.Iorio, dieta mediterranea, attività fisica, abolizione/riduzione di fumo e alcool e un uso oculato di omega-3 combattono lo stress ossidativo mantenendo vitali e in buona salute i gameti
riprova
Corso del Prof. Claudio Manna "Come gestire la Coppia Infertile e collaborare con un Centro PMA" svoltosi a Roma, 21 dicembre 2012

Blastocisti e PGs sempre buone tecniche?

Quanti embrioni arrivano dopo 5 giorni di coltura a blastocisti? Si calcola circa il 50% da un recente lavoro scientifico su queste tecniche con una percentuale di gravidanze cliniche del 14% per Pick-Up. I nostri risultati (Centro Biofertility 2016) senza coltura a blastocisti o PGs ci hanno mostrato un tasso di gravidanze clinico del 32% per Pick-Up
riprova

“Sembra una stella cadente….!”

embriotransfer scritta
Prof.Claudio Manna

News

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. ABORTO SPONTANEO RICORRENTE: SI SCOPRE UNA CORRELAZIONE CON IL FATTORE VEGF. Il fattore di crescita dell’endotelio o VEGF è una proteina coinvolta nella formazione di ...
I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE I GRASSI SATURI DANNEGGIANO LA QUALITA' DEL LIQUIDO SEMINALE Secondo uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition, quantità ecc...
SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? SINDROME DI DOWN E CURA: PARE SIA DAVVERO POSSIBILE? Nell'uomo vi sono 23 coppie di cromosomi, tra cui due cromosomi sessuali, per un totale di...
IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA IL PERIODO DI VITA FERTILE DI UNA DONNA DIPENDE DALL’ETA’ DELLA MADRE AL MOMENTO DELLA MENOPAUSA Uno studio pubblicato su Human Reproduction da un gruppo di ricercatori guidati da Janne B...
Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Harmony test: la nuova frontiera dell'analisi prenatale Si chiama Harmony il nuovo test prenatale che si sta pian piano sostituendo alla famosa am...
LEGGE 40: DAL 2009 E’ TUTTO PIU’ LECITO. Dal maggio 2009 parte della legge 40 sulla fecondazione assistita è stata abrogata. Molti ...
Carne bianca o carne rossa? Quelle più “pallide” fanno meglio! Le recenti Linee Guida del Ministero della Salute per un’alimentazione bilanciata raccoman...
"L’uomo è ciò che mangia": da Feuerbach alla Nutrigenomica Che il cibo fosse correlato allo stato di salute è evidentissimo, ma questa ipotesi è stat...
RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE RISCHI E PREVENZIONE NELL'INFERTILITA' DA FATTORE MASCHILE L’infertilità di coppia rappresenta un importante problema sociale e sanitario che coinvo...
L’ANDROPAUSA NON ESISTE MA LA QUALITA’ DEL LIQUIDO NON E’ SEMPRE LA STESSA! Un uomo, a differenza di una donna, non ha un tempo limitato per procreare ecco perché una...
Voglio un bimbo! Qual è il periodo giusto per provarci? Il periodo fertile varia da donna a donna in rapporto alla durata del ciclo mestruale ma, ...
IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! IL BISFENOLO A NEI CONTENITORI ALIMENTARI METTE KO LA FERTILITA’! Il bisfenolo A, conosciuto anche come BPA, è il composto organico più utilizzato nella pro...
 Associazione Fertilità onlus
CENTRO MEDICO BIOLOGICO TECNOMED
ASS.A.I. - ASSOCIAZIONE ANDROLOGI ITALIANI